Situazione Grotto Gas Jeans di Chiuppano, Donazzan: “impegno comune per la ricerca della soluzione”

Crisi della Grotto Gas Jeans di Chiuppano
Crisi della Grotto Gas Jeans

Si è tenuto oggi il tavolo relativo alla situazione dell’azienda Grotto (marchio Gas Jeans) di Chiuppano (VI) convocato e gestito dall’Assessore regionale al lavoro Elena Donazzan, assistita dall’Unità di Crisi aziendali della Regione del Veneto.

All’incontro hanno partecipato: la rappresentanza aziendale, il commissario giudiziale e le organizzazioni sindacali interessate (FEMCA CISL Vicenza e UILTEC UIL di Vicenza), i principali creditori (il fondo Dea Capital e AMCO) e i rappresentanti del Ministero dello Sviluppi Economico.

Nello specifico, l’incontro ha avuto l’obiettivo di fornire un aggiornamento e allineamento di tutte le parti, a vario titolo coinvolte, rispetto all’attuale situazione aziendale nell’ambito della procedura concordataria che riguarda la Grotto.

Le parti si sono ampiamente confrontate durante l’incontro, valutando l’opportunità e la necessità di aggiornare il confronto tra le stesse, ciascuno per propria competenza, al fine di verificare le eventuali possibilità di garantire la continuità aziendale e la salvaguardia occupazionale.

“Ho apprezzato gli intendimenti espressi da tutte le parti – sottolinea al termine Elena Donazzan -, finalizzati a verificare le concrete possibilità di tutela di questa importante azienda. La Regione continuerà a monitorare le evoluzioni della situazione di Grotto che è una realtà importante del patrimonio manifatturiero del vicentino e del Veneto”.