Sabato 27 Agosto una delegazione sindacale rappresentata da Filctem CGIL (Giuliano Ezzelini Storti), CGIL( Giancarlo Puggioni e Natascia Frabetti), Femca CISL (Alberto Selmo), CISL (Raffaele Consiglio) ha incontro oggi nel tardo pomeriggio in concomitanza del Festival Fornaci Rosse, il Ministro del Lavoro Orlando.
Fra i temi discussi si è affrontato lo sviluppo del Distretto della Concia di Arzignano con i finanziamenti del PNRR e l’importanza del trattamento, economico e normativo, dei lavoratori e le lavoratrici di quell’area. I sindacati vicentini hanno espresso al ministro il rischio di applicazione di un nuovo contratto fortemente peggiorativo e lesivo dei diritti dei lavoratori, sollecitando l’interesse della politica è un’azione concreta normativa per impedire che ciò avvenga. Da parte sindacale non è accettabile che, nel mentre un’area cerca di darsi uno sviluppo per il futuro sostenibile e socialmente compatibile, una parte di essa provi ad escludere i lavoratori e le lavoratrici da questo sviluppo positivo pensando che si possa ancora competere nel mercato solo con il costo del lavoro.

Francesco Brasco per CGIL Vicenza