La Cina accoglie Elon Musk come un eroe e lancia un messaggio agli Stati Uniti

897
Elon Musk cina

La Cina vorrebbe più dirigenti americani come Elon Musk. Durante le 44 ore di visita a Pechino e Shanghai, l’amministratore delegato di Tesla e Twitter è stato celebrato dai commentatori del Partito Comunista Cinese come un alleato che si oppone alla campagna americana.

Musk, che ha fatto il suo primo viaggio in Cina in tre anni, sembra aver pensato la stessa cosa (anche se Twitter è bloccato in Cina e Musk non ha twittato mentre era nel Paese). Inoltre, ha detto al ministro degli Esteri che la Cina e gli Stati Uniti sono “gemelli congiunti” con interessi inseparabili.

Il viaggio è stato un successo propagandistico per l’intensificarsi della campagna di Pechino per segnalare l’apertura agli investimenti stranieri, dopo che mesi di repressioni hanno alimentato i timori di un peggioramento dell’ambiente imprenditoriale.

Finora, le promesse della Cina non hanno placato l’allarme delle imprese internazionali per l’aggiornamento della legge sul controspionaggio e per le incursioni delle ultime settimane in società di consulenza globali, durante le quali i dipendenti sono stati arrestati.

Anche la Camera di Commercio degli Stati Uniti ha avvertito che “la politica di apertura dichiarata dalla Cina e il desiderio di attrarre nuovi investimenti esteri ed esportazioni” dagli Stati Uniti non è priva di rischi.

Fonte: The Vision