L’assessore De Martin alla Festa spettacolo per lo Sviluppo sostenibile promossa dai ragazzi delle scuole Grimani e Visintini

Comune di Venezia
Comune di Venezia
- Pubblicità -

    L’assessore comunale all’Ambiente, Massimiliano De Martin, ha presenziato questa mattina, all’Auditorium dell’M9 di Mestre, alla Festa spettacolo che ha visto come protagonisti 600 scolari delle scuole primarie Grimani e Visintini di Marghera, nell’ambito dell’iniziativa “Alfabeto di Marghera”.     

    Un suggestivo, partecipato e multietnico evento, all’insegna dello Sviluppo sostenibile, a cui hanno dato vita bambini di ben 48 diverse nazionalità.

    “E’ un’iniziativa davvero bella, che corona un anno di proficuo lavoro, che ha dato ai bambini la possibilità di riflettere su temi importanti. E’ fondamentale, già da piccoli, mettere in crisi i genitori e gli insegnanti con domande difficili, perché più il quesito è di un certo spessore e più la risposta deve essere ponderata e corretta. Ed è inoltre essenziale per i ragazzi riscoprire abitudini che si stanno perdendo, come ad esempio quello del gioco all’aperto, libero, non guidato dagli adulti, che dà modo di interporsi con i coetanei in maniera diversa.”

    I bambini delle classi terze, quarte e quinte dei due istituti si sono esibiti in 21 mini spettacoli di tre minuti ciascuno, dedicati ognuno a una diversa lettera dell’alfabeto: dalla A di “Amico albero”, alla Z di “Zampilli”.

    La mattinata, dopo la “pausa merenda” che ha visto consegnare ai 600 ragazzi altrettanti zainetti con merende bio, è proseguita col divertente gioco a squadre “Go goals!”, una sorta di gioco dell’oca prodotto dall’Onu per l’educazione alla Sviluppo sostenibile.

    La giornata si è infine conclusa con la consegna di un centinaio di attestati di merito firmati e timbrati dall’Unicef, in occasione del 30° anniversario della Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza.

-Pubblicità-