L’Ospedale di Comunità di Noventa si trasferisce temporaneamente a Lonigo

257
Ospedale di Comunità di Noventa Vicentina spostato temporaneamente a Lonico
Lavori all'Ospedale di Comunità di Noventa Vicentina

La realizzazione del nuovo Ospedale di Comunità a Noventa Vicentina, nell’ambito dei diciotto interventi infrastrutturali finanziati tramite i fondi PNRR e fondi regionali, ha richiesto il temporaneo spostamento dell’attuale Ospedale di Comunità in una sede diversa, che è stata individuata nel Presidio Ospedaliero di Lonigo, per il tempo necessario ad ultimare i lavori.

Naturalmente uno spostamento di questa portata comporta inevitabilmente il coinvolgimento di più soggetti: l’Azienda Sanitaria, il personale dipendente e la Comunità Locale. Infatti è grazie al dialogo tra l’Azienda Sanitaria e le due Amministrazioni Comunali di Noventa e Lonigo che è stato possibile individuare la nuova provvisoria allocazione dell’OdC.

Al termine dei lavori, poi, le strutture di Noventa e Lonigo avranno due Ospedali di Comunità per un totale di 48 posti letto. L’investimento complessivo, come detto finanziato da PNRR e fondi regionali, è di circa 4 milioni e 600 mila euro.

Il Direttore Generale dell’Ulss 8 Berica Patrizia Simionato, nel ribadire la necessità dello spostamento per poter avviare il cantiere, ha avuto parole di ringraziamento per tutte le parti interessate: «Ringrazio il personale dipendente, la mia Direzione, il Comune di Noventa e Lonigo e i Sindaci per averci supportato in questo momento permettendoci così di garantire i servizi all’utenza e il prosieguo delle attività di cantiere al fine di rispettare i tempi per l’esecuzione dei lavori. Da parte dell’Amministrazione dell’Ulss ci sarà il massimo impegno per garantire le tempistiche per la realizzazione degli interventi di riqualificazione e ampliamento, certi che queste opere rappresentano una straordinaria opportunità per potenziare e ripensare l’organizzazione dei servizi sanitari e sociosanitari, rafforzando in particolare l’offerta rivolta alle fasce più deboli della popolazione».

Il Sindaco di Noventa Vicentina Mattia Veronese ha sottolineato come per l’ospedale gli interventi di riqualificazione siano un segnale importante: «Ringrazio la direzione dell’Ulss – ha aggiunto Veronese – per il coinvolgimento dell’Amministrazione in queste scelte e per una comunicazione tempestiva ad utenti e personale sanitario. Gli inevitabili disagi dovuti alla logistica dei cantieri sono comprensibili ma il risultato finale sarà sicuramente riconosciuto da tutta la cittadinanza. Confido solo che i tempi di intervento siano rispettati come da programma».

Anche il Sindaco di Lonigo Pierluigi Giacomello ha accolto con favore le notizie sui fondi PNRR per realizzare la Casa di Comunità e dare il via ai lavori dell’Ospedale di Comunità: «Un passo avanti – ha dichiarato – che conferma la valenza provinciale dell’ospedale per la riabilitazione cardiologica, polmonare e generale, con i suoi 110 posti già previsti nelle schede regionali. Ora si aggiungono i servizi H24 della Casa di Comunità e ulteriori 24 posti per l’Ospedale di Comunità. Grazie alla Direzione dell’Ulss 8 Berica per la proficua e costante collaborazione che si sta estendendo con nuovi progetti anche su altri fronti, come l’assistenza diurna per i malati di Alzheimer e le persone anziane non autosufficienti».