Marostica, Scuola primaria in via Campo Marzio, viabilità e lezioni senza intoppi

550
scacchi marostica scuola primaria
Partita a Scacchi di Marostica (foto: StudioBozzetto)

A due giorni dall’avvio delle lezioni della scuola primaria di Marostica nella sede temporanea  dell’oratorio di Santa Maria Assunta, il bilancio è ampiamente positivo, sia per quanto riguarda la  viabilità, sia per la sistemazione di alunni e personale scolastico. 

Anche questa mattina, martedì 10 gennaio, il sindaco e la Polizia Municipale hanno verificato di  persona l’andamento dei flussi in entrata e in uscita, confermando la bontà delle scelte fatte nelle  scorse settimane, anche nel giorno in cui la presenza del mercato settimanale avrebbe potuto sollevare qualche dubbio.  

“Ringrazio – esordisce il sindaco Matteo Mozzo – la ditta incaricata dei lavori, gli uffici tecnici  comunali, i nostri operai e il comando della Polizia Municipale. Un plauso va anche al gruppo di volontari della Anc di Marostica che hanno supportato il personale in divisa. E’ stato fondamentale  l’aiuto del parroco Don Giorgio e del Consiglio dell’oratorio per la grande disponibilità che ci hanno dato nell’utilizzo della struttura per la scuola primaria”. 

Sono circa 200 gli alunni che hanno ripreso le lezioni dopo le vacanze natalizie in una sede  riconvertita in tempi record. Ognuna delle 10 classi spostate ha a disposizione la lavagna  tradizionale e anche le nuove LIM per garantire il diritto all’istruzione digitale. Sono state inoltre  create 3 aule sostegno, l’Aula insegnanti, un aula per il deposito libri e la palestra. All’esterno è  stata recintata l’area verde, in modo da poter gestire tutto per settori, anche in vista della bella  stagione e garantire gli accessi in sicurezza. 

La viabilità risulta del tutto regolare e senza disagi, essendo stata creata anche una corsia di carico scarico veloce sotto le piante di Campo Marzio e un’area dedicata ai pulmini, oltre al totale  ripristino con lo stabilizzato. 

E’ soddisfatto dell’intervento anche Francesco Frigo, dirigente scolastico degli Istituti Comprensivi di Marostica. “Il problema del trasloco è stato affrontato e risolto in modo adeguato, sia per  l’edificio in sé, sia per il personale, venendo incontro a tutte le esigenze. Avevamo alcune  preoccupazioni, perché si trattava di una cosa delicata. Ma il risultato è davvero notevole soprattutto per i ragazzi e devo ringraziare il sindaco che si è speso in prima persona per affrontare la  questione. A tutti i nostri ragazzi e ragazze abbiamo raccomandato di avere cura degli ambienti,  sottolineando che a questo risultato si è arrivati spendendo soldi arrivati dalle tasse di tutti. Ho  incontrato tutte le classi e tutti sono soddisfatti di essere questa sede per i prossimi mesi”.