I nomadi portano Rucco in tribunale e perdono

Rucco e la zona rossa nomadi
Rucco e la zona rossa nomadi
- Pubblicità -

Una famiglia di nomadi aveva presentato ricorso in tribunale contro il sindaco Francesco Rucco che nei mesi scorsi aveva deciso l’ampliamento della “zona rossa” dove è vietato lo stazionamento e la sosta dei camper in città a Vicenza.

La denuncia, però, è stata respinta dal Tar del Veneto, il tribunale amministrativo. E ora il primo cittadino rilancia la sua battaglia contro i nomadi, anche se, come ha confidato stamattina al Comando della Polizia Locale, i limiti della legge italiana non gli permettono di attuare l’ordinanza che vorrebbe:

“continuo a ricevere segnalazioni dei cittadini, aumenteremo i controlli sui destinatari del provvedimento, già nei mesi scorsi li abbiamo messi in atto portando via più volte i mezzi”.

-Pubblicità-
Dal 2013 redattore web, inviato e articolista di cronaca, politica e sport per VicenzaPiu.com e VicenzaPiu.Tv ora è anche direttore responsabile di LaltraVicenza.it. Nato a Sandrigo (Vi) 12-01-1983 ma da sempre residente a Vicenza ha iniziato la sua carriera nel giornalino scolastico Rossi Life per poi collaborare una decina d'anni con Il Giornale di Vicenza e come addetto stampa di alcune società sportive, tra cui la As Vicenza basket. Ha fondato la testata giornalistica LaBaskettara.com di cui è anche direttore.