Olimpiadi invernali Milano-Cortina. Guarda (EV): “Quanti larici abbattuti per la pista da bob?”

174
PIsta da bob a Cortina: chi pagherà la manutenzione?
PIsta da bob a Cortina: chi pagherà la manutenzione?

Non si placano le polemiche sulla pista da bob per le Olimpiadi invernali Milano Cortina del 2026. Anche la consigliera regionale di Europa Verde Cristina Guarda chiede dati e numeri precisi, sottolineando che molti sono i dubbi sui quali Simico, la Società Infrastrutture Milano Cortina 2026, deve dare risposte: “Se Simico – dice infatti Guarda -, come riportato dai media locali, ha effettivamente censito il numero di piante da abbattere, perché questi dati non vengono resi pubblici, vista la discordanza con quanto i cittadini sostengono? Se il progetto esecutivo prevedeva di risparmiare l’alberatura nelle aree della Curva di Cristallo e dell’anfiteatro, perché il disboscamento è stato esteso fino a lì? Se il Piano di gestione stima un volume per ettaro di 350mc, perché Simico parla di 2.200 mc in soli 2 ettari?”

Secondo la consigliera Guarda quindi sono molti gli aspetti sul progetto e sulla realizzazione della pista da bob da chiarire, questioni emerse dalle segnalazioni di Europa Verde e del quotidiano sulle terre alte L’Altra Montagna: “Pertanto – conclude – ci attendiamo la massima trasparenza su un progetto le cui sorti sono ancora tutte da scrivere, nonostante l’enorme impegno finanziario e politico di cui gode”.