E’ morto Nicolò Corsi, l’operaio di 21 anni rimasto gravemente ferito nell’incidente sul lavoro avvenuto venerdì scorso alla Cantina Pasqua, nel capoluogo scaligero. Il giovane è spirato questa notte alle 3, nel reparto di rianimazione dell’ospedale di Borgo Trento.

Lo conferma agenzia Ansa. Lo scorso 2 settembre l’incidente, con il giovane che era caduto in un silos della Cantina Pasqua, a Verona, mentre stava eseguendo lavori di manutenzione. Dopo aver inalato i vapori aveva perso i sensi ed era caduto all’interno della cisterna.

Il giovane operaio morto oggi lavorava per la O.M. System di San Martino Buon Albergo (Verona), una ditta esterna che esegue manutenzioni agli impianti.

Un altro operaio, un collega di 37 anni, era rimasto ferito alla testa nel tentativo di soccorrerlo. Era salito sulle scale esterne per arrivare in vetta al silos, ma aveva perso l’equilibrio e battuto violentemente la testa a terra.