Operazione anticrimine a Vicenza: controlli interforze con la Polizia di Stato di Vicenza svelano attività illecite e stupefacenti

281
Vicenza, in azione mezzi della Polizia di Stato
Vicenza, in azione mezzi della Polizia di Stato (foto di archivio)

Nel corso della serata del 1° marzo, la Polizia di Stato di Vicenza, in collaborazione con la Guardia di Finanza e la Polizia Locale, ha condotto un mirato controllo interforze nelle zone chiave del comune, tra cui Campo Marzo, Viale Milano, Via Torino, Piazzale Bologna, Corso Santi Felice e Fortunato, e Viale San Lazzaro. La strategia, concordata in Prefettura durante riunioni con le forze dell’ordine, ha coinvolto circa 20 uomini e donne.

I risultati dell’operazione diretta dalla Polizia di Stato di Vicenza (qui altre sue azioni, ndr) sono stati significativi:

– Identificate 134 persone, di cui 26 con precedenti penali e/o di polizia, e 57 stranieri;

– Controllati 9 veicoli;

– Ispezionati 2 esercizi pubblici/bar.

Particolare attenzione è stata dedicata alla zona di Ponte Alto, dove è stata fermata una vettura guidata da un cittadino italiano del 1995. Durante la perquisizione, è emerso che il conducente era in possesso di un involucro contenente 0,65 grammi di eroina. L’uomo è stato sanzionato amministrativamente per il possesso di stupefacente per uso personale, con ritiro della patente di guida e sequestro della sostanza.

L’operazione antimafia proseguirà nei prossimi giorni con controlli stringenti e sinergici nel capoluogo di Vicenza, coinvolgendo tutte le forze dell’ordine per contrastare attività illecite e garantire la sicurezza della cittadinanza.