Opere pubbliche a Vicenza, Rucco fa la conta e ringrazia il Governo e Zaia

798
Francesco Rucco ragazzi difficili opere pubbliche vicenza
Francesco Rucco

Pioggia di risorse economiche per le opere pubbliche a Vicenza. Oggi, il sindaco ricandidato dai partiti di centrodestra e da forze civiche Francesco Rucco tira le somme.

“Grazie alla filiera comune Regione e Governo – spiega il primo cittadino – e alla squadra del centrodestra, in meno di 5 anni abbiamo conquistato per Vicenza più di 100 milioni di euro. Poco più della metà sono bandi PNRR vinti grazie alla nostra Giunta, facendo il record rispetto a tutte le città del Nord come progetti. 40 milioni di euro li abbiamo conquistati attraverso altri bandi”.

E poi, notizia recente, le importanti novità in ambito di opere pubbliche che riguardano i lavori dell’Alta Velocità con l’Attraversamento di Vicenza. “Oltre alla Regione, con il Presidente Zaia e l’assessore De Berti – aggiunge Rucco -, devo ringraziare tutto il Governo Meloni, quindi Salvini, Giorgetti e il Sottosegretario Massimo Bitonci per il lavoro tra Vicenza e Roma che, in questi pochi mesi dalla nascita dell’Esecutivo a guida centrodestra, ha consentito di portare ai nostri cittadini le ingentissime risorse per garantire la realizzazione completa della TAV.

Una conquista che vale doppio non solo per la dimensione eccezionale per la nostra città, ma soprattutto perché avviene mentre leggiamo delle trattative in corso con l’Europa proprio per adeguare i progetti PNRR all’aumento pazzesco dei costi delle materie prime generati dalla guerra in Ucraina. Invece la strettissima collaborazione ci ha fatto superare anche questo ostacolo. Merito anche della bontà del progetto che la nostra Giunta ha modificato almeno in parte rispetto al passato”.

In merito, l’ufficio stampa di Rucco riporta anche una dichiarazione del Sottosegretario al Ministero delle Imprese e del Made in Italy Massimo Bitonci: “Più di 500 milioni di euro per i vicentini: sono le risorse straordinarie che abbiamo fortemente voluto come Governo grazie al gioco di squadra con il sindaco Rucco e tutta la sua Giunta. Una giunta che ha dei numeri straordinari sia nella capacità di vittoria nei bandi sia nelle competenze nella gestione e che condivide con il Governo Meloni una visione di rilancio della città di Vicenza, del Veneto e del Paese anche grazie ad opere strategiche come la TAV, che infatti tutti gli imprenditori chiedono e che genererà più lavoro e più benessere per i vicentini e per tutto il territorio nei prossimi anni.

Devo dire che non avremmo ottenuto tutto questo senza un centrodestra così unito sia a Roma che a Vicenza e senza il lavoro con me del ministro Giorgetti e del Ministro Salvini, che hanno considerato questo intervento per Vicenza prioritario per il rilancio di tutta l’Italia e per fare della città, della Regione Veneto e del nostro Paese uno degli assi più competitivi d’Europa”.

Intanto, ecco il prossimo appuntamento elettorale verso il voto delle comunali in programma il 14 e 15 maggio 2023. Sabato 1° aprile 2023, alle 11 e 30 presso Piazza Norma Cossetto a Polegge, sarà presentata la lista dei 32 candidati di Rucco Sindaco.


Qui tutta o quasi la storia in divenire delle elezioni amministrative Vicenza 2023