Papa Francesco a Verona, Agsm Aim prepara la città per la visita 

364
papa francesco a verona

Il Gruppo AGSM AIM ha completato un’importante serie di lavori di potenziamento infrastrutturale in preparazione alla storica visita di Papa Francesco a Verona, prevista per il 18 maggio 2024.

In particolare, la multiutility veronse-vicentina, attraverso le sue società V-Reti, AGSM AIM Smart Solutions e AGSM AIM Energia ha implementato significativi miglioramenti alle linee elettriche e ai servizi di connettività, ha installato nuove telecamere di sicurezza, messo a disposizione tredici colonnine di ricarica elettrica per la delegazione del Papa e offerto l’energia elettrica per le numerose attività collegate all’evento.

“Tutte azioni – spiega il management – necessarie a garantire che gli eventi programmati per la visita papale si svolgano nella massima efficienza e sicurezza, specialmente nei luoghi che vedranno la presenza del Pontefice: stadio Bentegodi, Basilica di San Zeno Maggiore e Arena di Verona.

Inoltre, durante l’evento, sarà garantito un costante e tempestivo servizio di supporto tecnico e di pronto intervento grazie al personale delle squadre operative specializzate e adeguatamente attrezzate che faranno parte della cabina di regia degli eventi”.

Qui di seguito sono elencati, in dettaglio, i lavori eseguiti dal Gruppo AGSM AIM in vista della visita a Verona di Papa Francesco:

  • Potenziamento del servizio di connettività attraverso la posa di nuove reti in fibra ottica e antenne wi-fi nelle aree interessate dalla visita del Papa a supporto sia dei giornalisti presenti nelle sale stampa, sia delle emittenti che trasmetteranno la diretta dell’evento.
  • Installazione di nuove telecamere che permetteranno alle forze dell’ordine di monitorare costantemente i luoghi in cui il Santo Padre farà visita. Le nuove infrastrutture potenziano il sistema di telecamere attualmente installato -quasi 400 punti- a supporto della sicurezza e della viabilità cittadina.
  • Nuovo allacciamento e attivazione della fornitura al tempio Votivo. Sono stati posati circa 230 metri di linea elettrica dalla cabina “Liberazione” della stazione di Porta Nuova fino al parcheggio adiacente il tempio votivo per concedere un allacciamento e la fornitura di 30Kw per l’allestimento dell’ospedale da campo. 
  • Modifiche alla cabina elettrica “Servizi tecnici” nel parcheggio fronte stadio ovest per permettere un allacciamento e attivare una fornitura da 80Kw per l’allestimento della sala stampa.  
  • Modifiche della cabina elettrica situata all’interno dello stadio Bentegodi per concedere una fornitura di 150 Kw.
  • Attivazione dei contatori situati allo Stadio Est (300Kw) e in piazza San Zeno.
  • Sigillatura chiusini in ghisa sul percorso della visita per garantire adeguata sicurezza.

Sito Agsm Aim