Parcheggiatori abusivi incastrati e multati dalla Polizia Locale di Vicenza davanti all’ospedale San Bortolo

848
parcheggiatori abusivi

Tre parcheggiatori abusivi sono stati fermati e sanzionati a Vicenza dalla polizia locale nell’area di sosta di via Rodolfi, davanti all’ospedale San Bortolo. L’intervento è avvenuto giovedì scorso, anche in seguito alle numerose segnalazioni dei cittadini che parcheggiano per recarsi presso la struttura sanitaria, ma il Comune di Vicenza lo ha reso noto soltanto oggi.

I tre parcheggiatori abusivi sanzionati dalla PL hanno 35, 42 e 46 anni. Lo scorso 28 settembre, verso le 10 del mattino, sono stati individuati dal personale del Nos e dalla squadra antidegrado che hanno opportunamente bloccato tutte le vie di fuga prima di entrare in azione.

I tre, alla vista degli agenti, hanno tentato di allontanarsi, ma sono stati immediatamente bloccati. Identificati e sanzionati per aver violato il Regolamento di polizia urbana, hanno dovuto anche consegnare la somma di 50 euro raccolta in pochi minuti di attività.

“Giunga agli agenti del Nose e alle pattuglie antidegrado della Polizia Locale il sincero ringraziamento della città – ha commentato oggi il sindaco del Comune di Vicenza, Giacomo Possamai – per il loro impegno a tutela della sicurezza e del decoro dei nostri quartieri.

E così, dopo l’importante azione dello scorso venerdì che ha portato all’arresto di uno spacciatore trovato con 100 grammi di droga nella zona tra Campo Marzo e piazzale Bologna, è motivo di soddisfazione vedere il risultato di un’altra importante operazione di contrasto ai parcheggiatori abusivi che stavano operando nell’area di sosta di via Rodolfi, davanti all’ospedale.

Un fenomeno odioso che si protrae da tempo, contro cui ho chiesto una nuova stretta agli agenti. Conto peraltro che l‘introduzione del parcheggio a sbarra che l’Ulss ha concordato con Agsm Aim per entrambe le aree a parcheggio di via Rodolfi risolva in modo radicale il problema”.

Qui tutti i comunicati ufficiali del Comune di Vicenza