Parco Retrone Vicenza, aula didattica riqualificata da Legambiente e Crédit Agricole Italia

314

Grazie a Legambiente e Crédit Agricole Italia, con il contributo dell’istituto comprensivo 1, è stata riqualificata l’aula didattica di parco Retrone.

L’iniziativa è avvenuta nell’ambito di una consolidata collaborazione tra Legambiente e Crédit Agricole Italia, istituto che ha promosso il progetto di economia circolare New Life. Partito nel 2018, ha avuto come focus nel 2021 l’idea dell’economia circolare e della rigenerazione urbana come strumenti per rispondere ai nuovi bisogni sociali emersi a seguito dell’emergenza pandemica. Dopo un primo step di analisi territoriale, sono stati organizzati otto forum di comunità, a Milano, Bologna, Vicenza e Campi Bisenzio, ai quali hanno partecipato enti, associazioni e cittadini. Nel corso di questi incontri sono state individuate le iniziative da attuare, fra cui la riqualificazione dell’aula didattica che è stata realizzata grazie al portale di Crowdfunding di Crédit Agricole Italia.

“Ringraziamo sentitamente Legambiente, Crédit Agricole Italia e l’istituto comprensivo 1 – afferma l’amministrazione – per questa iniziativa di riqualificazione di un luogo di aggregazione sociale, che consentirà di far vivere l’aula all’aperto a studenti e abitanti del quartiere”.

“Oggi è il giorno in cui l’aula didattica all’aperto, realizzata al parco del Retrone dai nostri volontari, è pronta per essere donata al parco, alla scuola ed alla città di Vicenza – afferma la presidente del circolo Legambiente Vicenza Valentina Dovigo -. Con la pandemia abbiamo tutti imparato ad apprezzare sia il ruolo degli spazi all’aperto, soprattutto quelli pubblici, sia il valore delle aree verdi e di un equilibrato rapporto in città fra ambiente naturale ed urbano. L’idea di riqualificazione sfociato nella realizzazione dell’aula didattica, pur essendo un intervento su piccola scala, racchiude in sè entrambi questi due valori, cui ne potremmo aggiungere un terzo, quello di creare comunità. Sia i ragazzi della scuola che gli abitanti del quartiere Ferrovieri avranno infatti un luogo in più in cui potersi ritrovare, all’aperto ed in mezzo al verde. Il nostro auspicio è che questo progetto sia solo l’inizio di tanti altri che potrebbero essere messi a disposizione dei cittadini e delle cittadine di Vicenza”.

“Tutti gli alunni e le alunne, i docenti e il personale dell’istituto comprensivo 1 – aggiunge la dirigente scolastica Paola Pizzeghello – sono molto soddisfatti di aver contribuito all’iniziativa proposta da Legambiente. Ci auguriamo che questa collaborazione possa favorire la crescita nei ragazzi di oggi, futuri cittadini di domani, di valori come il rispetto dell’ambiente e l’amore per la natura”.

Fonte: Comune di Vicenza 

Qui tutti i comunicati ufficiali del Comune di Vicenza