Di seguito le dichiarazioni dell’europarlamentare vicentina Mara Bizzotto, capogruppo della Lega al Parlamento Europeo, sui pesanti attacchi contro Matteo Salvini contenuti nel bollettino parrocchiale di Ospedaletto a Vicenza.

L’attuale governo responsabile di ‘una Strage di Stato’ di immigrati nel Mediterraneo? Salvini triste riedizione del ventennio fascista? Le parole del parroco rosso di Ospedaletto (Vicenza) Don Marco Bedin sono davvero gravi e inqualificabili. E’ scandaloso che un parroco faccia politica in maniera così sfacciata e volgare, usando parole intrise di odio e di risentimento che non dovrebbero mai trovar posto in un uomo di Chiesa. Fortunatamente esistono molti parroci che apprezzano il nostro operato e lo fanno con discrezione e sobrietà, senza clamori e soprattutto senza voler fare operazioni di proselitismo politico come quella messa in atto dal parroco di Ospedaletto”.

E la capogruppo della Lega al Parlamento Europeo Bizzotto conclude:

L’unica vera umiliazione del buon senso non è, come scrive Don Bedin, l’operato del Ministro Salvini votato da milioni di italiani, ma che esista un parroco come lui che scrive simili oscenità. Pensi a fare bene il suo mestiere e si prenda cura delle anime dei fedeli: scoprirà che la grande maggioranza dei vicentini e dei suoi parrocchiani condivide la nostra azione politica e quella del nostro leader Matteo Salvini. E in una democrazia come quella italiana la sovranità appartiene sempre al popolo, non a Don Bedin