Il Comune di Vicenza aderisce al Patto di Milano (“Milan Urban Food Policy Pact”, “Mufpp”), il primo accordo internazionale sulle politiche alimentari urbane firmato da 160 città di tutto il mondo con l’obiettivo di mettere in atto azioni per rendere sostenibili i sistemi alimentari, garantire cibo sano e accessibile a tutti, preservare la biodiversità, lottare contro lo spreco.

La sottoscrizione ufficiale del patto, che avverrà il 27 ottobre a Palazzo Cordellina in occasione dell’evento “Cibo urbano sostenibile”, rientra nell’ambito delle azioni del progetto europeo Cities2030 – Co-creare sistemi alimentari urbani sostenibili e resilienti verso Food2030, a cui il Comune di Vicenza partecipa in qualità di partner, nell’ambito del programma Horizon 2020.

“Attraverso il progetto Cities2030 e la sottoscrizione del Patto di Milano, Vicenza vuole iniziare a disegnare il proprio City Region Food System – dichiara l’assessore all’ambiente Simona Siotto –, vale a dire un sistema alimentare della città, ma anche del territorio, un sistema nuovo e moderno, in grado di affrontare le necessità e le sfide del contesto urbano, coinvolgendo e supportando il tessuto socioeconomico ed ambientale a livello periurbano e provinciale. L’adesione a questo patto è un’opportunità per valutare e ripensare in ottica integrata politiche e strategie future per un sistema alimentare urbano più sostenibile. Si tratta di un primo importante passo nel raggiungimento di questi risultati e sarà seguito dall’avvio di tavoli di lavoro con gli stakeholder e iniziative sul territorio. Partecipare vorrà dire dimostrare senso di responsabilità e volontà di cambiamento ed innovazione”.

Convegno “Cibo urbano sostenibile”

Il convegno, in programma il 27 ottobre, dalle 10 alle 13, nella sede di Palazzo Cordellina, in contra’ Riale 12, è stato organizzato dal Comune di Vicenza nell’ambito del Progetto europeo Cities2030.
Sarà un primo momento di condivisione con i cittadini e gli attori locali, in ambito sia pubblico sia privato, di un percorso di approfondimento e confronto sui temi sempre più attuali e strategici della nutrizione e della sostenibilità.

Parteciperanno sia esperti autorevoli, in grado di portare prospettive di analisi e contenuti innovativi, sia rappresentanti di altre città italiane che, seppur nella loro diversità geografica e territoriale, condivideranno esperienze, percorsi, pratiche e suggerimenti per lo sviluppo di food policy urbane.

Saranno presenti anche il sindaco Francesco Rucco, l’assessore all’ambiente Simona Siotto, i rappresentanti delle città di Bergamo, Livorno, Matera, Trento, Venezia e Pollica.

L’ingresso è libero previa registrazione entro il 24 ottobre al link: https://bit.ly/3CxZ8we
Per informazioni: 0444221221

Progetto europeo Cities2030

Il progetto europeo “Cities2030 – Co-creating resIlient and susTaInable food systEms towards Food2030” (Co-creare sistemi alimentari resilienti e sostenibile verso Food2030) intende innovare e ottimizzare i cicli di produzione, distribuzione e smaltimento di cibo a livello urbano, per supportare le città ad attuare le misure di cui al Patto di Milano, gli obiettivi di sviluppo sostenibile e l’Agenda 2030.

Finanziato dal Programma quadro dell’UE per la ricerca e l’innovazione Horizon 2020 nell’ambito del bando “Food 2030 – Potenziare le città come agenti di trasformazione del sistema alimentare”, il progetto è coordinato dall’Università Ca’ Foscari di Venezia e realizzato da 41 partner pubblici e privati di 20 Paesi europei, tra cui il Comune di Vicenza, con il supporto della Biblioteca Internazionale “La Vigna” che gestisce sul piano operativo le attività previste, in collaborazione con il servizio Ambiente.

Maggiori informazioni nel sito del Comune (https://www.comune.vicenza.it/uffici/cms/politichecomunitarie.php/progetti_europei/cities2030) e nel sito e nei canali social di Cities2030 (https://cities2030.eu/;  https://www.facebook.com/Cities2030Projecthttps://www.facebook.com/groups/312344570736481)

======

Fonte: Patto di Milano, il Comune aderisce all’accordo sulle politiche alimentari urbane, Comune di Vicenza

Qui tutti i comunicati ufficiali del Comune di Vicenza