PCTO – scuola lavoro e la morte di Lorenzo, Roberto Fogagnoli (PRC Vicenza): la guerra agli studenti

723
PCTO, morire per la scuola-lavoro
PCTO, morire per la scuola-lavoro

E’ morto Lorenzo Parelli, giovane studente di 18 anni – si legge così nella nota sui PCTO che pubblichiamo a firma di Roberto Fogagnoli, segretario provinciale Partito della Rifondazione Comunista- Sinistra Europea -. E’ morto in fabbrica dove stava lavorando perché un governo osceno retto dal PD, guidato dal sig. Renzi ha votato una legge la 107-20015 (sui Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento – PCTO, ndr).

che prevede che gli studenti vadano a lavorare gratis per acquisire la “cultura” del lavoro precario e sfruttato.

Rifondazione Comunista si è battuta fin da subito, nelle piazze e nelle scuole coi suoi militanti per la cancellazione e il boicottaggio di questa infamia. Nel corso degli anni studenti sono morti durante questi periodi di sfruttamento. Lorenzo è solo l’ultimo.  Rifondazione comunista piange la morte di questo ragazzo , ha subito manifestato ai suoi famigliari la sua vicinanza e il suo cordoglio.

Ma ai fautori del mondo più bello possibile, dove la gente lavora e muore non è bastata questa insopportabile morte. Ieri, gli studenti di Roma hanno manifestato davanti al Pantheon la loro rabbia e il loro dolore, hanno urlato che questa legge va cancellata, ma la risposta, immediata del governo del Banchiere sorretto da PD-M5S-Lega-FdI-FI-Leu e tutti gli ammennicoli politici inutili è stata la carica della polizia in assetto antisommossa. l Il presidio di centinaia di studenti è stato caricato pesantemente dalla polizia. Due studenti feriti pesantemente alla testa colpiti dai manganelli.
È questa la risposta del governo Draghi a ragazze e ragazzi indignati per la morte di un coetaneo. Diversi nostri militanti Giovani Comunisti erano in piazza con gli studenti e ci hanno comunicato cosa stava accadendo.

Auspichiamo che la protesta si allarghi a tutto il Paese, perché non si può morire di lavoro facendo finta di essere a scuola
Va abolita la legge che ha istituito l’ alternanza scuola lavoro e previsto che la formazione professionale si possa fare lavorando gratis nelle aziende.
Rifondazione Comunista  condanna le pesanti cariche ingiustificate e chiede  che sia garantito il diritto costituzionale a manifestare.

Roberto Fogagnoli, segretario provinciale Partito della Rifondazione Comunista- Sinistra Europea