Petizione per le dimissioni di Valdegamberi dopo frasi su sorella di Giulia Cecchettin, Europa Verde Veneto: raccolte 3832 firme in pochi giorni

257
Stefano Valdegamberi e il suo post su Elena Cecchettin
Elena Cecchettin parla, è la sorella di Giulia

All’indomani delle inaudite e violente dichiarazioni del consigliere regionale Stefano Valdegamberi – scrivono in un comunicato Luana Zanella ed Enrico Bruttomesso, i portavoce Europa Verde Veneto – riguardanti la sorella di Giulia Cecchettin, accusata di “indossare una maglietta satanica” e di approfittare della situazione per pubblicizzare leggi, secondo lui, “assurde come l’introduzione dell’educazione sessuale nelle scuole”, Europa Verde Veneto ha promosso una raccolta di firme per chiedere le dimissioni del suddetto consigliere. La nostra petizione, in pochi giorni, ha raccolto ben 3832 sottoscrizioni.

Noi di Europa Verde Veneto siamo convinte e convinti che, considerato l’importante ruolo istituzionale di rappresentanza rivestito da Stefano Valdegamberi, questo comportamento non possa essere tollerato. In particolare, in un momento come questo in cui tanto la società civile quanto le istituzioni sono impegnate in uno sforzo comune per denunciare e superare la cultura patriarcale denigratoria nei confronti delle donne.

Copia della petizione (qui il documento) corredata dalle firme e dai messaggi di chi l’ha sottoscritta, è stata inviata anche al presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, dal quale ci attendiamo una risposta coerente, considerato che Stefano Valdegamberi è stato eletto nella sua lista e appoggia la sua maggioranza di governo.