Piano interventi città storica Vicenza, la Giunta comunale approva una nuova variante parziale

266

È stata approvata dalla giunta comunale di Vicenza la variante parziale al Piano degli interventi relativa alla città storica, con la conseguente revoca di quella adottata a marzo. La nuova variante va incontro alle richieste di miglioramento dello strumento di pianificazione arrivate dalle categorie economiche e dagli ordini professionali non appena insediata l’amministrazione.

“L’impegno che ci siamo presi a luglio – spiega l’assessora allo sviluppo economico e al territorio Cristina Balbi – era quello di arrivare velocemente all’adozione di una nuova variante con un metodo che coinvolgesse le categorie economiche e gli ordini professionali, che avevano presentato delle cospicue osservazioni al testo adottato dalla precedente amministrazione.

Dopo il primo tavolo di confronto è seguita una serie di incontri che ci ha permesso di affrontare tutte le osservazioni e di accoglierne la maggior parte. C’è stata inoltre un’importante interlocuzione con la Soprintendenza soprattutto per quanto riguarda gli aspetti legati alla tutela degli edifici di pregio storico e alle aree del sito Unesco, grazie alla quale è stato possibile definire delle nuove regole che, nell’ottica di una maggiore sostenibilità ambientale degli edifici, estendono la possibilità di installare i pannelli fotovoltaici in centro storico.

Resta il divieto per gli edifici di pregio storico e per le aree tutelate del sito Unesco. Negli altri immobili invece sarà possibile installarli non più solo sulla falda che non guarda la strada, come previsto nel Piano precedente, ma su tutte le falde seguendo però delle regole precise, che riprendono le prescrizioni della Soprintendenza per gli interventi in zona di tutela paesaggistica.

In questo modo si garantisce la preservazione degli edifici di pregio e delle parti del centro storico che necessitano di maggiore tutela e si consente agli altri immobili di installare gli impianti in modo ordinato e coerente.

La parte programmatica della precedente amministrazione è stata inoltre eliminata e verrà ridefinita considerando le nostre linee di mandato e il futuro masterplan per la pianificazione urbanistica”.

Nel dettaglio, il Piano è stato modificato intervenendo su alcuni temi specifici: la definizione di unità edilizia, il coordinamento con le norme sovraordinate, risolvendo alcune incongruità, la riduzione degli oneri amministrativi e delle procedure, la compatibilità della disciplina con gli attributi del sito Unesco.

La variante parziale al Piano degli interventi relativa alla città storica approderà adesso in commissione territorio per la successiva approvazione in consiglio comunale.

——
Fonte: Comune di Vicenza

Qui tutti i comunicati ufficiali del Comune di Vicenza