In occasione del Giorno della Memoria 250 alunni dell’istituto Montagna di Vicenza parteciperanno venerdì 27 gennaio, dalle 11 alle 13 al teatro Astra, alla lezione magistrale di Rita Chiappini, rappresentante per l’Italia dell’attività didattica dello Yad Vashem di Gerusalemme.

L’incontro rientra nel ricco programma di proposte promosso dalle politiche giovanili del Comune per le scuole secondarie di primo e di secondo grado. Per l’anno scolastico 2022/23 l’assessorato all’istruzione ha infatti deciso di integrare i progetti contenuti nel Piano dell’offerta formativa territoriale (Poft) con 16 attività educative, predisposte nell’ambito delle politiche giovanili, relative principalmente a tre tematiche: i diritti e la legalità, la memoria e il ricordo e la cittadinanza attiva.

La lezione magistrale del 27 gennaio si presenta dunque come un’occasione di riflessione per non dimenticare il dramma della Shoah e dell’Olocausto. Rita Chiappini è la rappresentante per l’Italia dell’attività didattica dello Yad Vashem, l’ente nazionale per la Memoria della Shoah istituito nel 1953 con un atto del parlamento israeliano. L’ente ha il compito di documentare e tramandare la storia del popolo ebraico durante la Shoah, preservando la memoria di ognuna delle sei milioni di vittime per mezzo dei suoi archivi, della biblioteca, della scuola e dei musei. Lo Yad Vashem ricorda, inoltre, i Giusti fra le Nazioni, che rischiarono la vita per aiutare gli ebrei durante la Shoah.

 

——
Fonte: Politiche giovanili, nel Giorno della Memoria lezione per le scuole di Rita Chiappini , Comune di Vicenza

Qui tutti i comunicati ufficiali del Comune di Vicenza