La Polizia di Stato di Vicenza arresta due nigeriani e un ghanese, autori di una rapina in Campo Marzo

167
Volanti arrestano vicentino condannato per rapina

Movimentato episodio questa notte nella zona di Piazzale Bologna a Vicenza: mancavano dieci minuti alle due quando alcuni residenti della zona hanno chiamato il numero di emergenza 113 per segnalare rumori e schiamazzi provenienti dal vicino parcheggio; appena giunto sul posto, un equipaggio in servizio di volante della Polizia di Stato ha notato un’auto parcheggiata in via verdi con a bordo un uomo che tentava di difendersi da tre persone che lo trattenevano con fare minaccioso.

Alla vista dei poliziotti, i tre malfattori si sono subito allontanati a piedi verso Campo Marzo, e anche l’uomo nell’auto ha provato a darsi alla fuga a bordo dell’auto, venendo però inseguito e fermato dagli agenti in Viale Roma. Un’altra volante della Questura, nel frattempo sopraggiunta, ha rapidamente individuato i tre aggressori nascosti tra le siepi di Campo Marzo. I tre hanno ancora tentato di dileguarsi ma i poliziotti, anche con l’ausilio di un equipaggio dei Carabinieri, nel frattempo confluito sul posto, li hanno rapidamente intercettati.

I bastoni sequestrati ai tre malviventi
I bastoni sequestrati ai tre malviventi

I tre quindi sono stati fermati e trovati in possesso di due grossi bastoni in ferro, da 45 e 96 centimetri, immediatamente sequestrati dagli Agenti.

L’uomo a bordo dell’auto, tranquillizzatosi dopo il tentativo di fuga, ha dichiarato ai poliziotti, sporgendo denuncia per l’accaduto, di essere stato aggredito dopo essersi fermato nella zona del Park Verdi per un improvviso bisogno fisiologico. I tre uomini prima gli hanno chiesto una sigaretta, poi del denaro, che lui si è rifiutato di consegnare, cercando di ripararsi in auto. I tre malviventi allora l’hanno aggredito, per impossessarsi di 20 euro che aveva in tasca. L’uomo, un italiano di 48 anni, residente in provincia di Padova, ha anche subito una lieve escoriazione alla mano a causa dell’aggressione.

I tre autori della rapina, M. H. ghanese di 24 anni, I. O. nigeriano di 32 anni e S. J. nigeriano di 28 anni, avevano tutti vari precedenti penali e/o di Polizia per reati in materia di stupefacenti, contro la persona o contro il patrimonio. Uno di loro era già destinatario di foglio di via dal comune di Vicenza, evidentemente violato e per questo anche denunciato, ed un altro era sottoposto alla misura della libertà vigilata anch’essa violata. I tre sono dunque stati arrestati dalla Polizia di Stato ed accompagnati presso la Casa Circondariale di Vicenza, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Sono in corso altri accertamenti sia per verificare le dichiarazioni rese nell’immediatezza dalla vittima dell’aggressione, in particolare riguardo il reale motivo (acquisto di stupefacenti?) della sosta notturna in Campo Marzo, sia perché vi sono concrete possibilità che almeno un paio degli arrestati possano essere stati gli autori di analoghi fatti criminosi recentemente registrati, specie in orario notturno, nella zona di Campo Marzo e Viale Verona.