Polizia locale di Vicenza e onorificenze, Maino: “Merito della Giunta Rucco”

304
polizia locale di vicenza
Silvia Maino

La consigliera regionale della Lega, Silvia Maino interviene sul recente riconoscimento attribuito alla Polizia locale di Vicenza, sottolinenando come il merito sia da ascrivere, in sostanza, alla Giunta guidata dal precedente sindaco Francesco Rucco.

Il corpo municipale – lo ricordiamo – è risultato per quanto riguarda il 2022, il comando che ha ricevuto il più alto numero di onorificenze da parte della Regione del Veneto (leggi qui).

“Desidero unirmi al plauso del nostro presidente Luca Zaia nei confronti della Polizia Locale di Vicenza per l’attività contro il crimine nel 2022 – commenta la Maino -. Il Comando di Polizia Locale del capoluogo Berico è stato infatti insignito a livello veneto, del maggior numero di riconoscimenti nei confronti dei propri agenti per l’attività svolta in merito al controllo del territorio, la sicurezza e il contrasto alla criminalità.

“Il premio del presidente Zaia alla Polizia Locale di Vicenza – prosegue la consigliera regionale dell’Intergruppo Lega Liga Veneta – è un importante riconoscimento nei confronti di chi negli anni precedenti si è attivato con passione e professionalità per dare un’impronta diversa ed estremamente moderna al presidio vicentino a partire dal 2019.

Il Comando di Polizia locale di Vicenza – spiega Maino – conta il gruppo più numeroso, come personale, della polizia locale del Veneto al quale il Presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, ha riconosciuto onorificenze per meriti speciali per l’attività svolta nel corso del 2022.

I riconoscimenti sono stati assegnati a 17 agenti, di cui 7 donne e 10 uomini, tutti insigniti di benemerenze nella categoria riservata a ‘Chi con sprezzo del pericolo abbia impedito o contrastato il verificarsi di azioni criminose’. Questa è la dimostrazione che, quando la Lega è in amministrazione, la sicurezza dei cittadini è sempre al primo posto”, ha concluso Silvia Maino.