Processo Sorato, giudice Cuzzi: “siano i periti a dire se può stare in aula”. Rinvio al 19 maggio

528
aula c tribunale vicenza processo sorato
aula c tribunale vicenza processo sorato

Il collegio giudicante del processo a carico dell’ex dg di Banca Popolare di Vicenza Samuele Sorato, composto da Chiara Cuzzi presidente, Giulia Poi e Claudia Molinaro giudici a latere, ha deciso oggi 5 maggio che dovranno essere i periti, cioè il prof. Carlo Moreschi, docente di Medicina Legale presso l’Università di Udine, e il dr. Antonio Cinque, chirurgo libero professionista, ad esprimersi sulla possibilità o meno di Sorato di partecipare fisicamente al processo a suo carico, stralciato da quello principale contro Zonin e altri ex dirigenti, della Popolare di Vicenza per il crac della medesima, arrivato alla sentenza di primo grado lo scorso marzo. Alla luce degli elementi esposti dal pm Pipeschi a seguito delle indagini della procura nella scorsa udienza del 21 aprile, e di cui i periti non erano a conoscenza, cioè il fatto che Sorato sarebbe stato ricoverato per Covid e dimesso dopo pochi giorni e che sarebbe stato visto di recente sfrecciare in autostrata ai 180 all’ora, la giudice Cuzzi ritiene che i periti debbano, tenendo appunto conto di questi elementi, formulare un parere sulla possibilità o meno di Sorato di affrontare, fisicamente e psicologicamente, un processo di tale calibro date le sue condizioni di salute, gravi nel 2017 ma da appurare adesso. La prossima udienza è dunque fissata per mercoledì 19 maggio alle 9.30.