“Quartieri al centro” per Dalla Rosa oggi a Ospedaletto: proposte sugli spazi della comunità e sul futuro di scuole, piazze e biblioteche di quartiere

66

Questa mattina, srive nella nota che pubblichiamo Raffaele Colombara per la lista “Quartieri al centro” per Otello Dalla Rosa sindaco, abbiamo incontrato papà e mamme rappresentanti dei genitori dei ragazzi che frequentano la scuola “Pasini” di Ospedaletto. Era presente anche_ _la maestra _Carli, qui per 25 anni e oggi testimone nonche volontaria. E’ un’altro luogo simbolo della città, una scuola per cui da alcuni anni ci impegnamo affinchè non sia chiusa, ogni anno_ _riuscendoci_ tra molte difficoltà. Bisogna trovare nuove strade.

Il quartiere cresce e vive attorno a luoghi identitari, di richiamo, che fanno crescere la comunità: così sta accadendo con la nuova piazza di Bertesinella; così sta accadendo a San Bortolo nell’area dell’ex Centrale del latte, con la creazione di una piazza e un centro civico, che a San Bortolo mancava; così a Laghetto, con l’ex scuola riconvertita a centro civico.

Non ci pare che Francesco Rucco si sia molto impegnato in Commissione o in Consiglio per il conseguimento di questi risultati: noi consiglieri e assessori uscenti della lista “Quartieri al centro”, si, tanto che in questi anni nessuna scuola è stata chiusa_, e lo abbiamo fatto_ lottando contro difficoltà di ogni genere!

La scuola è una risorsa per i quartieri della città e noi siamo convinti che queste strutture sono la base della comunità. Certo, nel caso specifico va_ _sviluppata la relazione con i comuni contermini: la scuola serve qui un bacino sovra comunale, e negli anni si è portata avanti una faticosa trattativa con il comune di Bolzano vicentino.

Noi vogliamo darle specificità per renderla più attrattiva. L’esempio cui affidarsi è la scuola media “Carta” ai Ferrovieri, che languiva con sempre meno iscritti: oggi, con il nuovo indirizzo sportivo fioccano le iscrizioni.

Ci fa piacere che anche il candidato Rucco nel comunicato di ieri (in effetti dell’8 maggio, ndr) abbia fatto questa scoperta!

Le scuole, le piazze sono elemento identitario di quartiere e devono continuare a mantenere questo ruolo, insieme alle biblioteche decentrate, che non devono chiudere, anzi si devono trasformare in sedi socio-culturali, come avvenuto all’ex biblioteca della circoscrizione 7, oggi divenuta centro polifunzionale al servizio del quartiere.

Lista “Quartieri al centro”