Reddito cittadinanza, ministro Lavoro Orlando: “no strumentalizzazioni e criminalizzazione povertà”

171
Andrea Orlando
Andrea Orlando

La discussione sul reddito di cittadinanza “ha un tasso di strumentalità che fa sospettare che si sia in procinto di attivare una pericolosa, sbagliata, campagna contro i poveri e di criminalizzazione della povertà. Se questo fosse non sarebbe utile per il Paese, che ha bisogno di pace sociale, coesione e non ha bisogno di riaprire fratture profonde. Ha bisogno semmai di migliorare, non di destrutturare e aprire conflitti laddove non è necessario”. Lo ha detto il ministro del Lavoro, Andrea Orlando, a Montecitorio nel corso della presentazione della relazione annuale dell’Inps, invitando a leggere bene i dati sullo strumento contenuti nel testo predisposto dall’Istituto.

Fonte Public Policy