Ritorno del lupo, Formaggio (FdI) scatena polemica animalista

593
Joe Formaggio caccia ritorno del lupo
Joe Formaggio

“La presentazione del libro ll ritorno del lupo sulle montagne vicentine, è l’ennesimo monologo ideologico animalista”.

Questo il commento del consigliere regionale di Fratelli d’Italia – Giorgia Meloni, Joe Formaggio che ha innescato una polemica animalista.

Joe Formaggio caccia ritorno del lupo
Joe Formaggio

Formaggio ha infatti dichiarato: “Ieri in Consiglio regionale del Veneto è stato presentato il libro ‘Il ritorno del lupo sulle montagne vicentine’, alla quale hanno presenziato i consiglieri regionali Guarda (EV) e Zannoni (Pd).

Ovviamente, non ho letto il libro e non lo farò, visti i contenuti esternati dai correlatori durante la presentazione, famosi per la loro ideologia animalista, avendo effettuato il loro monologo e comizio politico, impartendo lezioni di moralità e superiorità tipici del mondo della sinistra.

Come i presentatori hanno potuto osservare, in Regione del Veneto tutti possono dire la propria, a differenza di chi attacca e offende chi la pensa diversamente. Io sosterrò sempre l’abbattimento del lupo che crea problemi al nostro territorio, ai cittadini, agli agricoltori e le mie iniziative in Consiglio regionale certificano questo: sempre al fianco dei cacciatori, con buona pace degli animalisti”.

Non si è fatta attendere la risposta di Guarda e Zanoni. “Le dichiarazioni del Consigliere Formaggio a proposito della presentazione del libro ‘Il ritorno del lupo sulle montagne vicentine’ autorizzata dall’Ufficio di Presidenza del Consiglio stesso, certificano solo il suo disinteresse manifesto all’approfondimento con rigore scientifico.

Così non dovrebbe essere, visto che Formaggio è un Consigliere regionale e prima di votare, cosa che egli fa in quanto rappresentante politico dei veneti, dovrebbe sapere; e invece sceglie deliberatamente di non sapere, affermando una volontà del tutto contraria alla divulgazione scientifica e cioè alimentare con qualche sapida battuta ‘acchiappalike’ il più totale oscurantismo. E d’altronde, questo non deve stupire: fa parte di una maggioranza, qui in Regione come a Roma, ormai tristemente nota per prendersela con gli scienziati.

Insomma – concludono Guarda e Zanoni – a Formaggio interessa di più spettacolizzare, e di sicuro, in quanto fervente cacciatore, teme la presenza in Veneto del più acerrimo competitor delle doppiette nella caccia a cinghiali e ungulati: il lupo”.