Roberto Baggio, la solidarietà e l’allarme del presidente della Provincia Nardin: “Sulla sicurezza non si lavora mai abbastanza”

777
Andrea Nardin, presidente della provincia di Vicenza esprime solidarietà a roberto baggio
Andrea Nardin, presidente della provincia di Vicenza

Solidarietà a Roberto Baggio, ma anche richiamo alla necessità di garantire la sicurezza dei cittadini. Sono queste le parole del presidente della Provincia di Vicenza Andrea Nardin, dopo avere appreso della rapina con aggressione e sequestro ai danni di Roberto Baggio e della sua famiglia nella casa di Altavilla durante la partita Italia-Spagna. “L’aggressione a Roberto Baggio – ha detto Nardin – dimostra che la sicurezza è un tema su cui non si lavora mai abbastanza e dimostra ancora una volta la necessità di potenziare la presenza delle forze dell’ordine nella nostra provincia.”

Il presidente provinciale ha espresso massimo sostegno per il campione aggredito: “A nome mio personale e dei vicentini esprimo solidarietà e vicinanza a Roberto Baggio e ai suoi famigliari. Lo stesso Baggio ci informa che fortunatamente la violenza fisica ha avuto conseguenze nel complesso contenute, ma lo spavento è stato davvero grande. Uno spavento che ben conosce chi è stato vittima di violenza, aggravata dal fatto di subirla in casa, luogo degli affetti, dove ci sentiamo più sereni e abbassiamo la guardia. Sentirsi violati nell’intimità della propria abitazione è ancora più odioso e instilla un senso di insicurezza da cui è difficile liberarsi. Sono certo che il carattere di Roberto, la sua indole e il suo ottimismo, saranno d’aiuto a lui e ai famigliari per superare la paura, così come gli inquirenti faranno del proprio meglio per assicurare i colpevoli alla giustizia”.

“Ciò che possiamo e dobbiamo fare noi come istituzioni – ha aggiunto Nardin – è non abbassare mai la guardia, fare fronte comune perché la complessità di Vicenza sia compresa a Roma e le Forze dell’Ordine abbiano una dotazione organica adeguata del nostro territorio. Ce lo siamo detti non più di due settimane fa, quando alla Questura di Vicenza sono stati assegnati solamente 3 nuovi agenti a fronte di decine di pensionamenti. Un numero che, nonostante il grande impegno profuso dagli agenti, non può garantire i servizi di cui abbiamo bisogno. Servono più agenti, serve più considerazione per la nostra provincia. Dobbiamo poterci sentire al sicuro nelle nostre città e nelle nostre case. Vale per Baggio e per tante persone che, come lui, hanno subito furti o violenza. Mi auguro che l’eco che l’aggressione a Baggio sta avendo arrivi fino a Roma e riesca a sensibilizzare chi può e deve decidere in merito al potenziamento delle nostre Forze dell’Ordine.”

——
Provincia di Vicenza

Qui tutti i comunicati ufficiali della Provincia di Vicenza