A Vicenza tributo al poeta lucano Rocco Scotellaro: all’Odeon un cortometraggio e reading di poesie

551
tracce di rocco scotellaro

La rassegna Vedere poesia celebra il poeta Rocco Scotellaro, nei 100 anni dalla sua nascita, con una serata speciale al Cinema Odeon Vicenza. Mercoledì 6 dicembre 2023, alle 20 e 30 Marina Resta presenterà il suo cortometraggio documentario Tracce di Rocco (Italia, 2023, 16’), mentre Martina Pittarello e Stefano Strazzabosco leggeranno una scelta di poesie del grande autore lucano, scomparso a trent’anni nel 1953.

L’evento, a ingresso gratuito, si svolgerà nella Nuova Sala Lampertico, la cui capienza massima è limitata a 49 posti. Per questo motivo si consiglia di prenotare un posto scrivendo un’email a workingtitlefilmfestival@gmail.com. Chi si sarà prenotato e si presenterà all’ingresso almeno 10 minuti prima dell’evento avrà la priorità nell’accesso alla sala. La rassegna è curata da Chiara Spadaro e Stefano Strazzabosco in collaborazione con Casa di Cultura Popolare, Cinema Odeon e Working Title Film Festival.

Il film

Tracce di Rocco è un viaggio attraverso la Basilicata del passato e del presente, alla ricerca delle tracce iconografiche e metaforiche del poeta, ricercatore sociale e politico lucano Rocco Scotellaro.

Sviluppato nell’ambito del Premio Zavattini 2018-2019, è un cortometraggio documentario che accosta materiali audiovisivi eterogenei – d’archivio e girati ad hoc con stile osservativo – generando cortocircuiti tra passato e presente. A questo link è disponibile il trailer.

La regia è firmata da Marina Resta. Ha studiato cinema all’Università di Bologna (Dams Cinema e Cinema, Televisione e Produzione Multimediale) e Filmwissenschaft alla Freie Universität Berlin. Ha frequentato il corso di Documentario alla Scuola Civica Luchino Visconti di Milano e il Master in Produzione e Comunicazione per l’Audiovisivo e i Digital Media all’Università Ca’ Foscari di Venezia. Come filmmaker ha realizzato i film documentari “Milano fa 90” (2013) e “L’acqua calda e l’acqua fredda” (2015), presentati in diversi festival tra cui Sguardi Altrove a Milano e Foggia Film Festival.

Nel 2018 “Tracce di Rocco” è stato selezionato tra i 10 progetti finalisti del Premio Zavattini. Dal 2018 insegna Discipline Audiovisive e Multimediali al liceo artistico. Nel 2016 ha fondato a Vicenza Working Title Film Festival – Festival del cinema del lavoro, di cui è direttrice artistica e organizzatrice.

Il film è stato realizzato nell’ambito del Premio Zavattini 2018/2019, promosso dall’AAMOD.