Schio, 6 posti per un corso gratuito di saldatura: “Uno dei lavori più ricercati dalle aziende vicentine”

1023
corso di saldatura gratuito Schio

Sei posti per un corso gratuito di saldatura a Schio grazie alla nuova edizione di Accademia della Saldatura di Ecor International, in collaborazione con Randstad. L’iniziativa viene definita dalla società scledense come “un’opportunità concreta di formazione e di assunzione in azienda”.

Il corso parte il il 7 novembre prossimo, durerà una settimana lavorativa, ed è ancora possibile candidarsi per occupare uno dei posti liberi alle lezioni che si svolgeranno nella sede di Via Friuli a Schio, con postazioni di saldatura dedicate esclusivamente alla scuola.

Il percorso formativo ha una durata complessiva di 40 ore in presenza, con 8 ore dedicate alla sicurezza generale e ai diritti e doveri dei lavoratori e 32 ore di docenza tecnica, nelle quali si alterneranno momenti di formazione teorica (in Disegno Tecnico e Teoria della Saldatura) e momenti di pratica di saldatura.

I docenti sono due ingegneri specializzati, Rinaldo Rigon e Giuliano Cazzola, e un tecnico specializzato, Mirco Sassaro.

Lo sbocco possibile, al termine del corso, è duplice: restare in azienda o trovare uno dei lavori più ricercati dalle aziende vicentine.

Il progetto formativo è finanziato da Forma.Temp, il fondo per la formazione dei lavoratori, dedicato al finanziamento di percorsi formativi per disoccupati o lavoratori in somministrazione.

Per candidarsi, si richiede di inviare il proprio cv a selezione@ecor-international.com.

Si cercano profili “interessati a seguire il corso di formazione in saldatura gratuito che introduce a una delle professioni più richieste dal mercato del lavoro” dicono gli organizzatori. “In un frangente storico in cui da una parte l’andamento occupazionale è positivo nella nostra Regione (dati aggiornati di Veneto Lavoro), e dall’altra è però crescente la difficoltà da parte delle aziende di trovare profili specializzati raccogliamo le candidature per questo percorso formativo finalizzato ad acquisire una preparazione di base del ruolo di tecnico saldatore.

Per entrare nella rosa dei 6 partecipanti al corso – precisano – sono richieste motivazione, attitudine all’ambito tecnico legato al mondo della saldatura, predisposizione manuale e precisione”.

“È un’occasione da non perdere – spiega Laura De Rosso, addetta alla saldatura, assunta dopo aver partecipato all’Accademia della Saldatura nel 2019 -. Ai giovani che pensano di candidarsi vorrei dire che vale la pena provare. La teoria del corso è stata fondamentale per iniziare a conoscere meglio la tecnica della saldatura e poi ci sono state le esercitazioni pratiche che ci hanno permesso di maneggiare per la prima volta una torcia tig e metterci alla prova”.

Quella in procinto di iniziare è l’ennesima edizione dell’Accademia della Saldatura, dopo i percorsi avviati nei mesi di maggio, luglio e settembre, con oltre 30 persone formate negli ultimi 4 anni.