Scontri a Vicenza Oro, Polizia denuncia altri 14 attivisti: il totale sale a 31

187
protesta anti Israele a Vicenza scontri vicenzaoro vicenza oro

Altri 14 attivisti sono stati denunciati dalla polizia per gli scontri anti-Israele a Vicenza Oro dello scorso 20 gennaio. Tra essi figura anche un minorenne. Si tratta di 10 dimostranti provenienti dal Padovano, 2 da Treviso, 1 da Venezia e 1 da Torino.

Secondo la questura, “tutti noti appartenenti ai centri sociali dei citati capoluoghi, con numerosi precedenti penali o di polizia per reati analoghi commessi in occasione di altre manifestazioni nel Veneto e in altre regioni”.

Con questi ulteriori nominativi, sale a 31 il numero delle persone denunciate all’autorità giudiziaria per i disordini, evoluti anche in scontri tra manifestanti e poliziotti, avvenuti a gennaio scorso nell’ambito delle manifestazioni organizzate dai centri sociali del Nord Est per protestare contro la presenza di commercianti israeliani all’evento fieristico Vicenza Oro.

Compresi i 5 manifestanti identificati e denunciati nell’immediatezza della manifestazione, in precedenza gli indagati erano 17.

“Nel frangente – afferma ancora la questura di Vicenza -, 11 appartenenti alla Polizia di Stato (9 del Reparto Mobile di Padova, 1 della Digos di Venezia e la stessa Dirigente del servizio di ordine pubblico) erano stati feriti, facendo ricorso a cure mediche”.