Serie B1 femminile: Blerona Tasholli del Vicenza Volley punta a un maggior numero di punti nel girone di ritorno per qualificarsi ai playoff

203
La ex del Volano Blerona Tasholli ora del Vicenza Volley (foto Daniele Marangoni)
La ex del Volano Blerona Tasholli ora del Vicenza Volley (foto Daniele Marangoni)

Blerona Tasholli, La giocatrice originaria del Trentino e componente chiave del team biancorosso le sfide future del Vicenza Volley, iniziando da quella di domenica a Chioggia È arrivato il momento per il Vicenza Volley di tornare in campo, pronto a riscattarsi dopo la pausa durante la seconda giornata del girone di ritorno della Serie B1 femminile, girone B. La squadra si prepara per la trasferta di domenica a Chioggia, dove affronterà la Vlc Rom Plastica alle 18, in quella che sarà la terza partita del girone di ritorno. Le vicentine occupano attualmente la quarta posizione in classifica con 26 punti, superate di misura dal Volano con 27 punti, che ha sfruttato la pausa delle avversarie per avanzare nella corsa al terzo posto, cruciale per l’accesso ai playoff. Questo è l’ambizioso traguardo per la squadra guidata dal presidente Andrea Ostuzzi.

Blerona Tasholli, ala del 2001 del Vicenza Volley, ha radici trentine ed è un’ex giocatrice della Rothoblaas. Recentemente, ha vinto l’oro agli Europei universitari con il Cus Bologna. “La pausa ci è stata utile, sia per superare alcuni piccoli infortuni sia per ricaricare le energie. Questa domenica a Chioggia, ci proponiamo di giocare a nostro modo; spesso in trasferta incontriamo difficoltà, ma stiamo migliorando anche lontano da casa, guadagnando sicurezza e adattabilità”, afferma la Tasholli.

Affrontando un avversario che lotta per non retrocedere, Vicenza mira alla vittoria piena. “Per mantenere le posizioni di playoff, non possiamo permetterci di perdere punti. Credo che nel girone di ritorno sarà necessario ottenere più punti rispetto all’andata per raggiungere i nostri obiettivi, considerando anche che ci aspettano più trasferte che partite in casa”, aggiunge la Tasholli. Considera Giorgione fuori portata per le altre squadre in classifica, ma vede Vicenza, Ostiano, e Volano come contendenti diretti, non escludendo un ritorno di Arena.

Concludendo, Tasholli esprime il suo star bene a Vicenza: “Nonostante non abbia avuto molto spazio in campo a causa di alcuni infortuni, mi sto adattando bene. La coesione con le compagne e il supporto reciproco, specialmente dagli ingressi dalla panchina, sono stati fondamentali”.