“Si chiamerà Vicenza Cortina 2026″, Rucco (candidato con Lega, FdI e FI): Vicenza e il Vicentino al centro delle Olimpiadi Invernali

748
Irregolarità, La sede elettorale di Francesco Rucco
La sede elettorale di Francesco Rucco

Oggi a Vicenza è una giornata di sport che anima tutta la città anche grazie alla Stravicenza. È il giorno giusto per il Sindaco Francesco Rucco, candidato del centrodestra (la nota recita “civico” ma abbiamo già chiarito che non possiamo passare questa definizione per deontologia perché, se civico si dichiara il sindaco, il centrodestra suo alleato è formato da FdI, FI e Lega, tutti partiti e non liste civiche, ndr) per il 2023/2028 per lanciare una iniziativa operativa che parte dallo sport e atterra sullo sviluppo economico e sull’occupazione in città.

“Mancano circa 34 mesi alle Olimpiadi Invernali 2026. Come sappiamo Vicenza non è naturalmente toccata dal programma olimpico, ma io e la Giunta insieme alle forze del centrodestra (omissis…) abbiamo cominciato a lavorare a una iniziativa concreta per rendere la nostra città e il nostro territorio protagonisti del più grande evento sportivo che coinvolge il Veneto. Si chiamerà Vicenza Cortina 2026 e partirà operativamente a luglio 2023 quando mancheranno circa 2 anni e mezzo alle Olimpiadi. Sarà il Comitato organizzatore degli eventi e della promozione di Vicenza e del Vicentino per le Olimpiadi Invernali 2026. Coinvolgeremo tutte le istituzioni della nostra città e della nostra Provincia sia a livello sportivo che a livello produttivo come Camera di Commercio e tutte le associazioni di categoria sia delle imprese, commercio e artigianato che dei lavoratori. E, insieme a queste, le associazioni che si occupano di ambiente, di cultura, di sociale e naturalmente di sport. Abbiamo già avviato i contatti con la Regione e con il Governo per metterli a centro di questa operazione che metterà Vicenza e il nostro splendido territorio al centro dell’evento sportivo più importante del decennio. Costruiremo un programma di promozione turistica, che si legherà non solo alle nostre bellezze ma anche alle nostre migliori energie e eccellenze produttive associando anche le fiere con edizioni speciali (dedicate, immaginiamo, ndr) a questo evento. E metteremo in cantiere un programma di eventi di valore internazionale nella nostra città e sul territorio che nell’anno prima delle Olimpiadi e durante le stesse attrarranno da noi una parte di turisti e anche di imprenditori che impareranno ad amare Vicenza come la amiamo noi. Sarà una straordinaria ventata della bellezza vicentina che porteremo nel mondo e che porterà il mondo da noi.”

Francesco Rucco, candidato sindaco di Vicenza


Qui tutta o quasi la storia in divenire delle elezioni amministrative Vicenza 2023