Sicurezza e degrado a Vicenza, Rucco e la minoranza chiedono un consiglio comunale

567
sicurezza a vicenza ordine pubblico taser alla pl
Francesco Rucco

Il consigliere Francesco Rucco, a nome della minoranza, ha richiesto la convocazione di un consiglio comunale di Vicenza su sicurezza urbana e degrado. Oggi, giovedì 5 ottobre 2023, ha inoltrato l’istanza al presidente della pubblica assise, , e per conoscenza al sindaco Giacomo Possamai.

L’ex primo cittadino berico sostiene che “i fatti accaduti in questi mesi, la evidente difficoltà del sindaco Possamai a gestire la situazione relativa alla sicurezza urbana ed al degrado a Vicenza, dimostrata anche in occasione della recente assemblea in Confcommercio alla presenza del Questore e dei cittadini, ci hanno portato a formalizzare questa richiesta per capire in concreto quali siano le immediate politiche per la sicurezza e per il sociale in città”.

Il consigliere Rucco, nel formulare la sua richiesta, fa riferimento agli episodi di criminalità che si sono verificati recentemente in città, non mancando di citare l’aggressione a scopo di rapina del titolare di una pasticceria del centro (leggi qui) e la rapina ai danni di una cartolibreria cittadina.

Fatti per i quali l’amministrazione comunale a guida Possamai viene ritenuta “incapace di fornire risposte concrete” in termini di sicurezza a cittadini e attività imprenditoriali di Vicenza.

“Non solo – aggiunge Rucco -, la presenza nelle aree adibite a parco, soprattutto nel perimetro del centro storico, di cittadini extracomunitari nullafacenti si è progressivamente infoltita”.

Rucco parla di “allarme sociale”, motivando ulteriormente la richiesta di confronto nella sede più consonam, il Consiglio comunale, dove “in particolare – ha aggiunto – devono essere oggetto di adeguata riflessione le politiche sulla sicurezza dell’amministrazione comunale di Vicenza e appunto la sua incapacità a trovare soluzioni a problemi come degrado, spaccio, prostituzione, furti e rapine.

Siamo sempre più in presenza di una situazione particolarmente critica, sottovalutata dal
sindaco Possamai – prosegue l’avversario delle scorse elezioni -, situazione che sta sempre più esplodendo e che vedrà progressivamente amplificarsi i grandi problemi di sicurezza sociale e di ordine pubblico.

Per il Consiglio comunale richiesto, viene quindi chiesto di iscrivere come punto da trattare all’ordine del giorno: “Politiche sulla sicurezza nel Comune di Vicenza e criticità rispetto ai provvedimenti ed ai progetti dell’amministrazione comunale“.

La richiesta è firmata anche dai consiglieri Michele Dalla Negra, Liliana Zocca, Simona Siotto, Stefano Notarangelo, Valeria Porelli, Valerio Sorrentino e Lenoardo De Marco (Rucco Sindaco), Nicolò Naclerio e Giorgio Conte (Fratelli d’Italia), Jacopo Maltauro (Lega-Liga Veneta), Marco Zocca (Forza Italia).