Slot e Video lottery Bassano del Grappa: il Tar Veneto conferma i limiti orari

450
Slot machine limiti orari bassano
Slot machine

Il Tar Veneto ha confermato la legittimità dell’ordinanza sindacale di Bassano del Grappa che limita l’orario di funzionamento di slot e videolottery a otto ore giornaliere. La sentenza respinge il ricorso di una società di gioco che aveva contestato la decisione del Comune.

I giudici amministrativi hanno ricordato che la norma regionale contro la ludopatia prevedeva espressamente la possibilità da parte dei Comuni di introdurre ulteriori fasce di chiusura. Inoltre, hanno sottolineato che i Comuni non solo hanno la facoltà, ma anche l’obbligo di adottare interventi limitativi nella regolamentazione delle attività di gioco, in quanto queste possono avere un impatto negativo sulla salute pubblica.

In particolare, il Tar ha evidenziato che l’Amministrazione di Bassano ha tenuto conto delle criticità riscontrate nelle relazioni dell’ASL Pedemontana, che ha segnalato un aumento dei casi di ludopatia nella città.

La sentenza del Tar Veneto è un importante precedente per altri Comuni che intendano limitare l’orario di funzionamento di slot e videolottery.

L’ordinanza sindacale di Bassano del Grappa è stata adottata nel 2020, in applicazione della legge regionale contro la ludopatia. Il ricorso della società di gioco è stato respinto perché la norma regionale prevedeva espressamente la possibilità da parte dei Comuni di introdurre ulteriori fasce di chiusura.