Sosta elettrica a Vicenza, Marco Zocca (FI) interroga la maggioranza: “Assurdo stop di Agsm Aim Smart Solutions alle tariffe agevolate”

1083
Marco Zocca Sosta elettrica
Marco Zocca

Il consigliere di minoranza Marco Zocca di Forza Italia ha presentato una interrogazione sulla “sosta elettrica“, o meglio sullo stop alle agevolazioni sulle tariffe per la sosta per i veicoli elettrici e ibridi nei parcheggi di Vicenza gestiti da Agsm Aim Smart Solutions.

Come avevamo riportato da queste pagine, dal 15 giugno 2023 cesserà la sperimentazione della tariffa agevolata per i veicoli Full Electric e Ibridi, nei parcheggi di Vicenza gestiti da Agsm Aim Smart Solutions. Nel renderlo noto, la multiutility ha precisato che l’iniziativa era nata per favorire lo sviluppo della mobilità sostenibile, considerando il significativo parco circolante di veicoli elettrici e ibridi, costantemente in aumento.

L’interrogazione di Zocca è rivolta al neo eletto sindaco Giacomo Possamai e attende risposta nel prossimo consiglio comunale, che non si è ancora insediato dopo le recenti elezioni. L’ex assessore al Bilancio del Comune di Vicenza, durante la giunta guidata da Francesco Rucco, critica la decisione della multiutility.

“Ci troviamo davanti a una situazione kafkiana, dove il gestore della sosta per il Comune di Vicenza applica le agevolazioni, mentre la società di proprietà dei comuni di Verona e Vicenza le cancella”, ha detto.

Il riferimento è al fatto che le agevolazioni per la sosta elettrica, nata all’epoca di Variati, erano state sempre confermate durante il mandato precedente a quello attuale. “L’amministrazione Rucco ha proseguito con la stessa politica green di combattere le polveri sottili soprattutto nel centro storico della città”, ha sottolineato il consigliere Zocca, non condividendo la scelta aziendale di Agsm Aim.