Spacciatore di Trissino arrestato dalla Guardia di Finanza: sequestrati oltre 1,5 kg di hashish

291
spacciatore di trissino

I finanzieri della Compagnia di Arzignano, nel Vicentino, hanno arrestato in flagranza di reato un giovane spacciatore di Trissino. Il 21enne è stato colto in flagranza mentre cedeva due dosi di hashish ad un altro ragazzo del luogo.

L’operazione è avvenuta nella serata del 19 aprile scorso. I militari, già da tempo sulle tracce del giovane, lo hanno osservato mentre cedeva lo stupefacente in cambio di 70 euro. Subito dopo lo scambio, i finanzieri sono intervenuti, arrestando lo spacciatore e sequestrando la droga e il denaro.

La perquisizione domiciliare ha portato al rinvenimento di un vero e proprio mini-market della droga: 1.521 grammi di hashish suddivisi in panetti da 100 grammi, due bilancini di precisione, un coltello utilizzato per il confezionamento e un telefono cellulare.

Il giovane spacciatore, su disposizione del Pubblico Ministero di turno, è stato posto agli arresti domiciliari. L’operazione conferma l’impegno della Guardia di Finanza nel contrastare il traffico di droga e tutelare la sicurezza dei cittadini.

Si rappresenta che la misura è stata adottata d’iniziativa dalla polizia giudiziaria e che, per il principio della presunzione di innocenza, la colpevolezza della persona sottoposta ad indagine in relazione alla vicenda sarà definitivamente accertata solo ove intervenga sentenza irrevocabile di condanna.