Sport di Vicenza nel weekend – I risultati del 9 e 10 marzo

192
Sport di Vicenza nel Week end, i risultati
Sport di Vicenza nel Week end, i risultati

Altro weekend ricco di sport quello che si è appena concluso per le squadre e le società vicentine. Solo due le società impegnate in casa, ovvero le due squadre di calcio. Per tutte le altre, un weekend fuori porta, lontano dai Berici.

Cominciamo dal calcio femminile: le biancorosse, in casa contro il Südtirol, si sono dovute arrendere per 3-0. Primo tempo a lungo in equilibrio, fino alla zampata di Fischer che porta in vantaggio le altoatesine giusto prima di rientrare negli spogliatoi. Ad inizio ripresa, ecco che nuovamente l’attaccante ospite firma il raddoppio. Vicenza è stordita dal doppio colpo incassato a cavallo dell’intervallo, ma cerca la reazione; Graus nega la rete che potrebbe riaprire al partita a Marchiori e nel finale Stockner chiude la contesa con la rete del 3-0. Vicentine nuovamente in campo mercoledì, per una sfida contro Chieti che si preannuncia cruciale. 

Bene invece il Lanerossi Vicenza per quanto riguarda il calcio maschile: la squadra di Vecchi vince 1-0 contro l’Arzignano il derby della domenica sera, si riprende il terzo posto in solitaria e ottiene l’ottavo risultato utile consecutivo. In un weekend avaro di soddisfazioni, si tratta dell’unico successo dello sport vicentino nel fine settimana. Decide una rete di capitan Golemic nel primo tempo; il Lane chiude con l’uomo in meno per l’espulsione di Della Morte ma resiste all’assedio finale della formazione ospite, strappando i tre punti.

Lo sport berico, per il resto, è stato tutto lontano da Vicenza. Ottimo pareggio per i Rangers di pallanuoto, capaci di fare 10-10 nella difficile acqua della Milano Metanopoli. I meneghini in casa avevano sempre vinto, ma i ragazzi di mister Dal Bosco non si sono lasciati intimorire. Milano avanti 2-1 nel primo tempo, ma sorpresa nella seconda frazione da Vicenza, capace di chiudere avanti 6-4 a metà partita nonostante sette inferiorità numeriche. I padroni di casa reagiscono nella terza frazione e si riportano avanti 8-7, poi Simioni e Scocchi firmano il contro-sorpasso nell’ultimo periodo. Maricone a quattro minuti dalla fine sigla il 10-10, quindi nel finale è Vicenza a sfiorare il successo, con Mugelli che salva la porta di casa e sigilla la parità finale.

Non riesce invece a difendere il secondo posto il Volley Vicenza, impegnato al PalaAntenore di Padova. Nel derby contro l’Aduna, la squadra di casa si impone per 3-1, con le biancorosse che dal terzo set si lasciano sopraffare dalle avversarie. Primo quarto tutto vicentino che termina 18-25, quindi secondo molto equilibrato, che Padova conquista solo al tie-break 26-24. Da quel momento in poi, le ragazze di coach Cavallaro non riescono più a rientrare in partita e vengono sopraffatte 3-1. Con questa sconfitta, le biancorosse tornano al quarto posto, scavalcate da Ostiano e Castel d’Azzano.

Anche la Civitus Allianz Vicenza torna sconfitta dalla sua trasferta: a Jesi, la squadra di Cilio subisce il quinto ko consecutivo che la scaraventa al penultimo posto della graduatoria, agganciata da Bisceglie. La trasferta si preannunciava molto difficile, visto il grande stato di forma della squadra di casa, ma Vicenza aveva l’obbligo di provare a vincere per risollevare la propria graduatoria. Invece, dopo un primo quarto incoraggiante, terminato sul pari a 17, gli jesini sono scappati in avanti, non facendosi più riprendere. Vicenza riesce a riportarsi fino a -7, prima di cedere definitivamente nel finale: Jesi si impone 78-62. Il campionato ora osserverà un turno di pausa, poi inizierà la volata finale.