“SR. 11 Gran Tour. A piedi lungo la Strada Regionale 11”, martedì con Relazionésimo in Basilica Palladiana a Vicenza

275

La strada regionale 11 è la porta Ovest di Vicenza, da sempre al centro dell’attenzione di amministratori e cittadini, ma tornata prepotentemente alla ribalta a seguito dei programmati lavori dell’Alta velocità. A porre ora la lente d’ingrandimento su questo fondamentale tratto compreso tra la rotonda di S. Lazzaro e la rotonda di Montecchio Maggiore, è Ala Assoarchitetti, che martedì 28 novembre, alle 16, in Basilica Palladiana, nello spazio conferenze di Relazionésimo, presenta un progetto realizzato dalla sede universitaria di Vicenza dello Iuav.

Dopo i saluti Istituzionali da parte del sindaco, Giacomo Possamai, del presidente Ordine architetti, Lisa Borinato e di Ombretta Zulian, founder Relazionésimo, i lavori saranno aperti da Laura Badalucco, coordinatrice del Corso Iuav Design-Vicenza, mentre la relazione introduttiva, che precederà il dibattito aperto ad amministratori, professionisti e cittadini, sarà affidata a Guido Borelli, professore di sociologia Università Iuav Design e coordinatore del progetto. Modererà l’incontro l’architetto Marcella Gabbiani.

Lo studio si è prefisso lo scopo di provare a vedere con “occhi nuovi”, un luogo ben noto della città. Per questo motivo gli studenti del Corso di innovazione, cultura materiale e società, si sono divisi in cinque gruppi che hanno lavorato su diversi aspetti: un primo gruppo ha effettuato due “urban trekking”, per esaminare gli spazi oggetto dello studio complessivo; il secondo gruppo ha raccolto in alcuni fotolibri immagini che raccontano gli oggetti e gli spazi della S.R. 11; il terzo gruppo ha utilizzato la tecnica della foto elicitazione, che consiste nel chiedere ad alcuni testimoni di spiegare e raccontare – come farebbero con un extraterrestre – il contenuto di alcune fotografie scattate; Il quarto gruppo ha realizzato interviste “go-along”, raccogliendo le impressioni suscitate dal paesaggio mentre lo percorrevano a piedi o in auto; il quinto gruppo, infine, ha registrato i suoni che danno vita all’ambiente e ha prodotto delle cartoline sonore.

Da questo vero e proprio laboratorio è nato un video, realizzato dal regista Pietro Carra, che mira a far comprendere alcune delle conseguenze socio-spaziali dello sviluppo economico che, in anni recenti, ha caratterizzato questo asse del territorio cittadino, in cui il processo di produzione e di circolazione delle merci ha realizzato pienamente la propria logica esistenziale e formale.

L’evento vuole essere un’occasione per aprire un dibattito con gli architetti, gli urbanisti, le pubbliche amministrazioni e le comunità locali, sulla opportunità che l’analisi realizzata lascia intravedere. Il progetto è stato realizzato con la collaborazione di Adriano Cancellieri, Mersida Ndrevataj, Andrea Pertoldeo e Olga Tzatzadaki.

Evento gratuito previa registrazione: https://www.eventbrite.com/e/biglietti-sr-11-gran-tour-a-piedi-lungo-la-strada-regionale-11-758696129547?aff=oddtdtcreator.

L’Ordine degli Architetti Ppc di Vicenza riconosce 2 Crediti Formativi per architetti (un ulteriore Cfp verrà rilasciato per la visita alla mostra).