Switch off, Rai “oscurata” in Veneto. Finco (Lega-LV): “Il problema va risolto”

192
Switch off, Rai
Switch off, Rai "oscurata" in Veneto. Finco (Lega-LV): "Il problema va risolto"

Continua ad essere problematica la ricezione dei canali Rai in diverse zone del Veneto. Il vicepresidente del Consiglio regionale Nicola Finco (Lega-LV) si fa portavoce del disservizio rilevato da molti cittadini dopo lo switch off. “Si tratta di un rischio – sottolinea Finco – che avevo segnalato a fine novembre del 2021, nel corso degli incontri con i fornitori di servizi audiovisivi, la FSMA, e con Rai Way, delegata alla transizione digitale. Ad oggi, tuttavia, molti cittadini hanno grossi problemi nel ricevere i canali locali e della Rai, in particolare nell’area pedemontana, veneziana, dell’opitergino e del lago di Garda.” E non si tratta, precisa Finco, di casi sporadici o di sentito dire, fato che il Co.Re.Com, il comitato regionale per le comunicazioni, riceve giornalmente tramite una mail dedicata le segnalazioni dei disservizi. È dunque indispensabile trovare una soluzione.

Switch off, Rai "oscurata" in Veneto. Finco (Lega-LV): "Il problema va risolto"
Il vice Presidente del Consiglio Regionale Veneto Nicola Finco (Lega-LV)

“Ricordiamoci – aggiunge il vicepresidente del consiglio regionale – che i veneti pagano il canone Rai e si aspettano, quanto meno, di ricevere in cambio la più ovvia delle controprestazioni, ovvero quella di poter vedere, senza limiti o restrizioni, i canali televisivi. Purtroppo, ciò che appare ovvio promettere diventa in realtà assai complicato da mantenere.”

Finco richiede dunque un intervento deciso nei confronti degli enti nazionali, ovvero Ray Way spa, Rai spa e il Ministero delle Imprese e del Made in Italy, mediante la convocazione dei suddetti attori interessati e la costituzione di un tavolo tecnico permanente tra la rappresentanza tecnica e politica della regione e gli operatori dei servizi media audiovisivi; un tavolo che coinvolga anche il Ministro per le imprese e il made in Italy Adolfo Urso, senatore eletto in Veneto “cui facciamo appello in considerazione del fatto che il suo dicastero è competente per materia. Mi rendo fin da subito disponibile – conclude Finco – a partecipare attivamente in queste attività affinché sia data una celere soluzione alle criticità di segnale evidenziate dai cittadini del nostro territorio”.