Gran lavoro per Vi.Abilità dopo le piogge: due strade chiuse e due aperte a senso unico alternato per frane e colate detritiche

141
Gran lavoro per i tecnici di Vi.Abilità sulle strade provinciali in seguito a frane. Nella foto, la SP65 Tretto
Gran lavoro per i tecnici di Vi.Abilità sulle strade provinciali in seguito a frane

Sono ben quattro le strade della provincia di Vicenza colpite da frane e colate detritiche – in seguito alle piogge dei giorni scorsi – e sulle quali stanno attualmente lavorando Tecnici di Vi.Abilità: al momento sono chiuse al traffico la SP350 Lastebasse-Folgaria e la SP 65 del Tretto a Schio, mentre sono aperte a senso unico alternato la SP246 Valli del Pasubio-Recoaro e la SP31 Valdichiampo tra San Pietro Mussolino e Molino di Altissimo.

La SP350 Lastebasse-Folgaria, già interessata da due importanti frane a novembre e a febbraio scorsi, è chiusa tra località Nosellari di Folgaria e il confine con la provincia di Vicenza a causa di due massi caduti nel tratto trentino. La chiusura al traffico sta creando notevoli disagi, trattandosi di un collegamento importante tra le province di Vicenza e Trento. La strada è oggetto di sopralluoghi da parte dei tecnici della Provincia Autonoma di Trento, e l’area verrà messa in sicurezza realizzando barriere paramassi e un bacino di accumulo chiuso da un vallo-tomo. Il presidente della Provincia di Vicenza Andrea Nardin però ha evidenziato come sia indispensabile potenziare il collegamento tra le province di Vicenza e Trento non solo per motivi economici, ma anche per permettere gli spostamenti tra i cittadini, siano per lavoro, studio o divertimento. “Mi auguro  – ha concluso Nardin – che venga presto ristabilita la normale viabilità e la Provincia di Trento si confermi celere ed efficace nei suoi interventi”.

La frana sulla SP65 del Tretto a Schio

Anche la SP65 Strada del Tretto a Schio è chiusa, per movimento franoso di monte del 29 marzo, all’altezza di località Sant’Ulderico e località Pornaro. I tecnici di Vi.Abilità sono al lavoro per operazioni di disgaggio per oltre 50 metri di altezza. Seguirà la pulizia della strada con rimozione del materiale, che permetterà di aprire l’arteria a senso unico alternato verosimilmente la settimana prossima. Proseguiranno, in seguito, gli interventi di messa in sicurezza.

La SP246 Valli del Pasubio-Recoaro, interessata da una frana il 10 marzo, dopo la rimozione di circa 800 metri cubi di materiale franato, il disgaggio del versante per renderlo sicuro e la pulizia della strada, è attualmente aperta a senso unico alternato. Ora si sta provvedendo alla posa di una barriera paramassi. Al termine dell’operazione, la strada potrà essere riaperta a doppio senso di marcia

A senso unico alternato è ora aperta anche la SP31 Valdichiampo tra San Pietro Mussolino e Molino di Altissimo. In settimana verranno effettuati i disgaggi per mettere in sicurezza il versante. Seguirà la pulizia della strada che potrà, in seguito, essere riaperta a doppio senso di marcia.

——
Fonte: Tecnici di Vi.Abilità al lavoro: chiuse la SP350 tra Lastebasse e Folgaria e la SP65 a Schio. Senso unico alternato sulla SP246 Valli del Pasubio-Recoaro e sulla SP31 Valdichiampo. , Provincia di Vicenza

Qui tutti i comunicati ufficiali della Provincia di Vicenza