I due fratelli Bassan, due passioni, un solo brand. Ecco cos’è Katkoot: un vino che è un’opera d’arte

356
katkoot: da Thiene conquista il mondo tra arte e vino

Perché il vino non può essere un’opera d’arte? E’ questa la domanda a cui i due fratelli di Thiene, Giovanni e Francesco Bassan, hanno risposto fondando “Katkoot” un marchio di vini la cui bottiglia, dopo la consumazione, rimane oggetto di design da custodire e sfoggiare.

Tutto inizia nel 2018, quando i due percorsi, uno artistico e l’altro enogastronomico, si incontrano con l’esperienza aziendale della famiglia Bassan. Le anime che stanno alla base del brand sono tre: l’artista Giovanni Bassan, che da 10 anni vive a Parigi collaborando con esposizioni e gallerie, il sommelier italiano e internazionale Francesco e la distribuzione “Bassan Bernardo” nata ancora quando nonno Bassan era imbottigliatore.

Da questa – inedita –  unione nascono le bottiglie cuvée Katkoot che hanno una base in rame e vengono realizzate a mano. Da questa confezione luxury si possono versare nei propri calici tre differenti prodotti: Prosecco Asolo Superiore, Amarone della Valpolicella DOCG 2015 e Rosè Riserva 2016, provenienti da vigneti in piccoli lotti situati sul territorio veneto. Ma Katkoot è anche molto di più. Costituisce per i suoi creatori un vero e proprio  “inno all’artigianalità”, unico nel suo genere, che cerca di riscrivere l’approccio ai prodotti luxury attraverso la costruzione di un posizionamento all’interno di una community che ama il design, l’arte e il fashion. I livelli di eccellenza del prodotto rimangono due: qualità del vino e bellezza della sua bottiglia.  Da ciò deriva l’immagine di Katkoot che è curata da un collettivo indiano e mira ad essere – riuscendoci perfettamente – fresca, cosmopolita, inedita. Il risultato? La dimostrazione che anche un prodotto lussuoso può essere inserito in una cornice di quotidianità e lifestyle.

Katkoot si è subito rivelato un successo sbarcando in veri e propri templi del luxury come le Galeries Lafayette a Parigi e Selfridges a Londra ma anche in una selezionata nicchia dei migliori ristoranti, hotel e bar come il gruppo Beef-Bar, Soho House, The Venice Venice Hotel e molti altri. Ma non si parla solo di Europa. Il brand innovativo dei fratelli Bassan è giunto anche in Giappone e Corea del Sud stimolando anche un network di collezionisti e clienti privati sparsi in tutto il globo. Diverso destino è invece toccato a Katkoot in Italia. A causa di una percezione molto rigida e a compartimenti stagni sul vino, un prodotto del genere fa più fatica ad essere compreso. Ma i due fratelli non demordono,  determinati come sono a costruirsi “ottimi orizzonti” anche nel loro Paese.