Trasporto scolastico Vicenza, il consiglio comunale deciderà se ammettere anche i non residenti

235

Si è parlato anche di trasporto scolastico oggi nella prima delle giunte comunali tenute nelle ex circoscrizioni, nell’ambito dell’iniziativa La giunta nei quartieri. La proposta avanzata dalla giunta al consiglio comunale, dopo la valutazione della commissione consiliare “Servizi alla popolazione”, è che al servizio siano ammessi anche i non residenti.

“La novità è relativa alla possibilità che usufruiscano del pulmino per il tragitto di andata e ritorno a scuola anche i non residenti – ha spiegato l’assessore all’istruzione Giovanni Selmo -. Il servizio, utilizzato dai bambini che frequentano le scuole primarie e secondarie di primo grado, oggi è a disposizione solo dei residenti in città. La nostra proposta è che anche i non residenti che frequentano gli istituti cittadini e abitano magari nell’hinterland possano richiedere l’uso del pulmino una volta soddisfatte tutte le domande dei residenti. Inoltre i non residenti dovranno versare una tariffa maggiorata del 25%”.

——
Fonte: Trasporto scolastico, il consiglio comunale deciderà se ammettere anche i non residenti , Comune di Vicenza

Qui tutti i comunicati ufficiali del Comune di Vicenza