TrevisoRetrò 2022: scalda i motori la rassegna di 3 giorni dedicata a Musica e Amenità d’altri tempi in programma a Piazza Santa Maria dei Battuti di Treviso dal 24 al 26 agosto sempre a partire dalle 21 e 30. 

All’interno del ricco programma dell’Estate Incantata organizzata dal Comune di Treviso si  inserisce la Terza Edizione del Festival TrevisoRetrò, una rassegna di 3 giorni dedicata a  Musica e Amenità d’altri tempi con la direzione artistica Luisa Trevisi e Carlo Colombo. 

Il Festival TrevisoRetrò avrà casa come sempre in Piazza Santa Maria dei Battuti con l’alternativa della  Loggia Dei Cavalieri in caso di maltempo”. 

Questo il programma completo: 

24 agosto ore 21:30 SINGING PORTER – TRIBUTO A COLE PORTER Un progetto ideato da Valeria Bruniera: la musica e la storia di Cole Porter, artista  americano che nell’era d’oro del jazz diede al mondo canzoni straordinarie. 

25 agosto ore 21:30 ALMA SWING E BIRELI LAGRENE – GYPSY FRIENDS Il quartetto di gypsy jazz più longevo del Veneto incontra una leggenda della chitarra:  Biréli Lagrène. 

26 agosto ore 21:30 CARLO COLOMBO TRIO – SWING D’AUTORE 

Canzoni originali e cover in chiave jazz-swing dove Carlo Colombo racconta storie di vita  quotidiana accompagnato da musicisti jazz di livello nazionale. 

La prima serata del Festival sarà dedicata alla grande amica e collega Valeria Bruniera, che ha voluto la nascita di questo Festival insieme agli attuali direttori artistici. Scomparsa  troppo prematuramente a fine febbraio di quest’anno, Valeria fino a pochi giorni prima di  lasciarci aveva contribuito alla realizzazione del Festival e alla scelta del programma con  la sua conosciuta energia e positività. Non sarà facile salire sul palco a presentare” senza Valeria al mio fianco, ma so che lei  sarà con noi, comunque”, ha detto Luisa Trevisi.

La seconda serata vede ospite un grande artista internazionale: Biréli Lagrène, una  leggenda della chitarra che richiamerò pubblico anche da fuori regione. 

La terza e ultima serata vedrà l’esibizione del collaudato gruppo swing di Carlo Colombo,  amato e conosciuto dai suoi compaesani e che porta lo swing trevigiano e i suoi ultimi  spettacoli teatrali in varie regioni d’Italia. 

Gli eventi saranno gratuiti, sino ad esaurimento posti. Ampio spazio anche presso i  plateatici dei bar della piazza che accolgono il Festival con grande entusiasmo.