Ubriaco non vuole lasciare l’ospedale di Vicenza, 55enne denunciato per ubriachezza molesta

639
marocchino indiano ubriaco Posto di Polizia ospedale Vicenza

Ubriaco si rifiuta di lasciare il Pronto Soccorso dell’ospedale San Bortolo di Vicenza: un cittadino italiano è stato denunciato per ubriachezza molesta dalla polizia. Si tratta di D. R. A., queste le iniziali dell’uomo di 55 anni che si trovava in stato alterato ieri notte nel nosocomio cittadino. 

Si era recato al triage senza però chiedere alcuna assistenza sanitaria, ma semplicemente  accomodandosi in sala d’attesa accanto ad altre persone e senza indossare la mascherina come imposto dalle direttive anti Covid.

L’uomo è stato segnalato da una guardia giurata e sul posto, dopo poco, sono arrivati agenti di Polizia che hanno verificato che D. R. A, pur dichiarando le proprie generalità, era privo di documenti e che, palesemente ubriaco, si rifiutava di andare via.

Già conosciuto alle forze dell’ordine per essersi reso responsabile e condannato per reati contro il patrimonio, ricettazione e inosservanza del provvedimento dell’autorità, il 55enne vicentino è stato quindi condotto negli uffici della questura di Viale Mazzini per essere identificato attraverso il fotosegnalamento e sanzionato amministrativamente per ubriachezza molesta.