Verona, altra sfida salvezza con la Salernitana

521
Verona Cagliari
Verona Cagliari

Il guizzo registrato dal Verona nell’ultima giornata di serie A contro il Cagliari, ha determinato l’uscita dalla zona che… ustiona della classifica, visto che la squadra di Baroni ha firmato il sorpasso sui sardi, ora terz’ultimi in graduatoria. Un successo pesantissimo quello dei gialloblù, che arrivavano all’appuntamento contro l’undici di Claudio Ranieri con un fardello pesante di risultati non propriamente positivi.

L’acuto vincente firmato da Ngonge e Djuric ha invece riacceso l’entusiasmo e ora, in casa veneta si sogna l’accoppiata. Al «Bentegodi» arriva infatti la Salernitana, altra avversaria dei bassifondi e, sulla sfida che chiude il 2023, programmata per sabato 30 dicembre, gli esperti delle scommesse online hanno le idee piuttosto chiare: è il Verona la squadra favorita con il segno 1 quotato al momento 1.94 mentre il successo dei campani è valutato 3.99, qualcosa in più del pareggio a 3.40.

E’ una di quelle gare che possono risultare decisive ai fini di una graduatoria finale, perché chi la vince fa un pieno non solo di punti, ma che di energie, di morale, di autostima che può permettere di differenziarsi dalle avversarie.

Quella tra Verona e Salernitana peraltro, è una sfida molto giovane, visto che sarà solo la 3^ volta che le due squadre si affronteranno in casa dei gialloblù nella storia della serie A. Le statistiche raccontano di una vittoria a testa, con la Salernitana che esultò nel 2022 (1-2) e il Verona invece nella scorsa stagione (1-0) con il solito Ngonge alla mezz’ora della prima frazione.

Una situazione che potrebbe sicuramente pesare molto è la curva gialloblù, chiusa per due turni dal Giudice sportivo, che ha punito la tifoseria gialloblù a seguito dei cori razzisti indirizzati verso il cagliaritano Makoumbou nella sfida vinta contro i sardi.