Giornata delle Ville Venete, in programma un weekend di scoperta. A Vicenza la presentazione dell’evento

1294
rotonda ville venete
Villa Almerico Capra a Vicenza più famosa come "La Rotonda"

La Giornata delle Ville Venete è in programma 22 e 23 ottobre 2022 in diverse location. “Un lungo week-end per scoprire e viverle”: l’evento è sinteticamente introdotto così dagli organizzatori, Istituto Regionale Ville Venete e Associazione per le Ville Venete, patrocinato dal Ministero per i Beni e le attività culturali e per il turismo e dalla Regione Veneto. 

Degustazioni, soggiorni, visite guidate, laboratori, performance, reading, convegni, esclusive aperture in luoghi straordinari, solitamente non aperti ai visitatori. E ancora: passeggiate green, yoga, laboratori sull’affresco. Questo e molto altro tra le proposte in calendario”, ancora i promotori dell’evento diffuso in programma nel prossimo weekend.

Tutti i dettagli dell’iniziativa saranno esposti nel corso di una conferenza stampa in programma domani, martedì 18 ottobre 2022, alle 11 presso Villa Almerico Capra detta La Rotonda a Vicenza.

Seguirà una visita guidata in Villa condotta dal Conte Nicolò Valmarana e un brunch. Interverranno Nicolò Valmarana, proprietario di Villa La Rotonda, Amerigo Restucci, Presidente dell’Istituto Regionale Ville Venete, Isabella Collalto de Croÿ, presidente di Associazione Ville Venete. Durante la conferenza stampa Pamela Bettiol, consulente per Ville Venete, illustrerà nel dettaglio le varie esperienze in Villa con l’ausilio di video proiezioni.

“Questa prima edizione – approfondiscono gli organizzatori – propone una lunga carrellata di eventi organizzati, esperienze pensate per far conoscere al grande pubblico la ricchezza ricettiva di questo patrimonio di civiltà antica, oggi più che mai protagonista di futuro.

Coinvolte nella Giornata oltre 50 strutture, sparse tra Veneto e Friuli, che hanno organizzato più di 70 proposte secondo cinque grandi filoni tematici: Heritage, Green, Family, Food e Dream. Un evento che porterà un significativo flusso di visitatori provenienti da tutta Italia e dall’Europa a scoprire questa offerta turistica”.