Wolfgang Rieke colto da ictus, ricoverato a Treviso in gravi condizioni camionista accusato della morte di Rebellin

259
davide rebellin e il camionista Wolfgang Rieke
davide Rebellin e il camionista Wolfgang Rieke

Wolfgang Rieke, il camionista tedesco a processo a Vicenza per la morte del ciclista Davide Rebellin è stato colto da un ictus. Per questo motivo, non sarà oggi in città, dove era atteso per la prima udienza dibattimentale del procedimento.

L’uomo ha accusato un malore nella sera di ieri, domenica 26 maggio 2024, ed è stato portato presso l’ospedale Ca’ Foncello di Treviso dove si trova ricoverato in gravi condizioni.

Oggi, lunedì 27 maggio 2024, era in programma davanti al tribunale di Vicenza la prima udienza dibattimentale del processo per la morte del campione di ciclismo avvenuta il 30 novembre 2022, all’età di 51 anni, dopo essere stato investito dal camion guidato da Wolfgang Rieke durante un allenamento in bicicletta lungo la SR 11, presso Montebello Vicentino.

I legali dell’imputato hanno presentato istanza di rinvio per legittimo impedimento, che verrà esaminata questo pomeriggio.

Il 17 giugno 2023, la Procura della Repubblica di Vicenza aveva comunicato che Wolfgang Rieke era stato arrestato a Münster su mandato di arresto europeo richiesto dal Giudice per le indagini preliminari di Vicenza. Secondo l’ordinanza il decesso di Rebellin “è da imputare esclusivamente ad una pluralità di norme comportamentali da parte di Rieke”.

Il funerale di Rebellin è stato celebrato il 23 dicembre 2023 nel Duomo di Lonigo. Riposa nella tomba di famiglia nel cimitero di Madonna a Lonigo in provincia di Vicenza.