► Stagione 2022-23, 4° andata: MantovAgricoltura Mantova – VelcoFin Interlocks Vicenza

450

San Giorgio MantovAgricoltura – Velcofin Interlocks Vicenza 73-57 (22-6; 36-24; 61-37)

Mantova: V.Dell’Olio ne, F.Llorente (cap) 12, G.Togliani 4, C.Petronio 7, A.Bevolo 14, I.Bernardoni 5, M.Ndiaye 3, S.Bottazzi 5, C.Truzzi, M.Labanca 9, M.Orazzo 14, E.Silocchi. Allenatore Stefano Purrone

Vicenza: S.Vujacic 9, V.Antonello 3, F.Monaco (cap) 12, A.Garzotto ne, A.Fontana 4, G.Amatori 1, V.Sturma 8, E.Sasso 10, G.Reschiglian, E.Castello 6, A.Peserico 4. Allenatore Marco Silvestrucci

Statistiche complete QUI

Arbitri Riccardo Paolo Giudici di Bergamo e Davide Mario Silvio Quadrelli di Cassano Magnago (VA)

Un click sul tasto ► per vedere il filmato della gara

Vicenza esce sconfitta anche dal PalaSguaitzer di Mantova

MANTOVA, 29 ottobre 2022 – VelcoFin Interlocks lascia il nuovo, bellissimo e accogliente Palazzetto “Marco Sguaitzer” di Mantova con molti interrogativi e davvero poche certezze sul futuro del campionato, dopo avere offerto una prestazione a tratti sconcertante (soprattutto nell’imprecisione al tiro e nella cattiva gestione dei rimbalzi difensivi)  contro una squadra mantovana certamente forte ed esperta che però stasera ha manifestato incertezze sul piano della concentrazione e della continuità di rendimento, come già accaduto nella gara interna contro Alperia Bolzano. Per sua fortuna, contro una compagine dal rendimento come quello attuale di AS Vicenza non occorrono grandi sforzi per imporsi: a MantovAgricoltura bastano due quarti giocati a buon livello per indirizzare decisamente a proprio favore il risultato. I numeri della gara lo stanno a dimostrare, con delle statistiche in mano finalmente affidabili rispetto alla settimana scorsa: +16 di punteggio e +32 di plus/minus a favore di Mantova nel primo quarto, in cui Vicenza tira con il 14.3% contro 55.6%  e prende 3 rimbalzi contro 12; -4 punteggio e -8 plus/minus per Mantova nel secondo, in cui Vicenza tira con il 37.5% contro 38.5%  e fa 8-14 a rimbalzo; a campi invertiti riparte Mantova  alla grande (+12 il terzo parziale, con un break 10-0 iniziale e vantaggio massimo di 26 punti (52-28° a 3’43”), tirando 53.3% contro 35.7% e vincendo a rimbalzo 10-6;  infine, +8 di parziale per Vicenza in ultima frazione di gioco, vinta nei 5 minuti finali partendo da -29 (71-42 a 4’30”) quando coach Stefano Purrone mette in campo anche le giovani del 2006 e capitan Monaco e Gaia Reschiglian (0 punti ma 18 di plus/minus) ridanno aria ad un attacco vicentino asfittico. Nel complesso, netto dominio delle padrone di case al tiro (40% contro 30%) e a rimbalzo (48 a 27) mentre le ben 28 palle perse da Mantova contro le 20 delle ospiti testimoniano quanto detto sopra, cioè che Mantova a tratti ha giocato in calo di concentrazione, in relazione forse al punteggio della gara. Le 48 perse in totale dalle due squadre confermano quanto visto in campo, cioè un gioco spesso approssimativo e frettoloso da entrambe le parti con momenti non certo esaltanti per il pubblico, stasera presente in buon numero. Sul piano individuale, per Mantova bene Agnese Bevolo in graduale recupero, Marida Orazzo (12/13 ai liberi) sempre presente sulle seconde opportunità  e la coppia di centri Llorente/Labanca (grande presenza fisica); in casa vicentina da segnalare il cuore di una irriducibile Fede Monaco, il dinamismo della già citata Gaia Reschiglian e la mani calde (o forse è meglio dire non fredde) di Elena Sasso e Sara Vujacic, che sono buoni terminali offensivi ma ancora avulse dal gioco di squadra (ammesso che Vicenza  in questo momento di difficoltà tecnico/tattica ne abbia uno). Proprio una situazione delicata per VelcoFin Interlocks e il calendario (e la qualità del girone) non concedono tregua.

Tra una settimana arriva a Vicenza la capolista SangA Milano, ostacolo che in questo momento appare improbo per la squadra di Silvestrucci ma ottimo banco di prova per vedere se il lavoro continuo in palestra avrà saputo portare gli attesi miglioramenti nella condizione di Monaco & C.

Il prepartita

VICENZA, 27 ottobre 2022 – Seconda trasferta consecutiva per la nostra compagine, dopo quella a Bolzano della scorsa settimana. MantovAgricoltura di coach Stefano Purrone appare anche rinforzata rispetto alla squadra dura da battere che nella stagione 2021-22 ha partecipato ai playoff.  Di rilievo gli arrivi della play-guardia napoletana Marida Orazzo, proveniente dal palcoscenico della A1 (ex Battipaglia, Lucca, Broni e Sassari), di Agnese Bevolo da Torino e della giovane ala-centro Marika Labanca da Costa Masnaga A1; importanti poi le conferme del centro Florencia Llorente, di Sofia Bottazzi, guardia tiratrice in grande crescita e della dinamica Giulia Togliani in regia. Dalle prime tre gare della stagione Mantova ottiene solo i 2 punti della vittoria esterna con Alpo ma, dopo il passo falso interno con Alperia Bolzano, ha dimostrato la sua caratura nell’ultima trasferta a Costa Masnaga, in cui pur perdendo ha messo in grande difficoltà lo squadrone locale.  Il coach vicentino Marco Silvestrucci è ben consapevole delle difficoltà che il prossimo impegno presenta: “… andiamo ad affrontare una squadra esperta, con giocatrici di questa categoria e anche di categoria superiore, fisica e con una panchina profonda. Da parte nostra dobbiamo dimostrare di guadagnare sempre qualche passo in avanti: cercheremo di rimanere in partita e di giocarcela fino alla fine”.

La partita si gioca sabato 29/10 al Palazzetto “Marco Sguaitzer”, Via Rino Gaetano 19/21, Mantova con inizio alle ore 20.30. Gli arbitri sono lombardi e uno di essi,  Riccardo Paolo Giudici, diresse la stesse squadre nella prima giornata della scorsa stagione; allora Vicenza sfiorò l’impresa di violare il campo mantovano in un drammatico finale di ultimo quarto, ma venne poi superata all’overtime.

Niente risposte to “► Stagione 2022-23, 4° andata: MantovAgricoltura Mantova – VelcoFin Interlocks Vicenza”


——
Fonte: ► Stagione 2022-23, 4° andata: MantovAgricoltura Mantova – VelcoFin Interlocks Vicenza , AS Vicenza

Qui tutti i comunicati ufficiali di As Vicenza