Il 2021 dei diritti dei consumatori, Aduc: importanti passi avanti

Diritti dei consumatori: passi avanti nel 2021
Diritti dei consumatori: passi avanti nel 2021

Difficile riassumere in un contesto pandemico dove la quasi totalità dei provvedimenti normativi sono contributi/aiuti dello Stato. Elenco lunghissimo (1). La differenza tra provvedimenti emergenziali e cambiamenti dei diritti è talvolta difficile da valutare – si legge nel comunicato che pubblichiamo dell’Aduc (qui altre note Associazione per i diritti degli utenti e consumatori su ViPiu.it, ndr) –.

Una cosa però è certa: i diritti cambiati nel 2021 sono in ampliamento, perfezionamento e non regressione degli stessi: una maturazione dello Stato verso diritti e libertà individuali economiche e sociali: consumatori e utenti considerati sempre più come soggetti di diritti e non sudditi o clienti. Maturazione che crediamo sia dovuta molto allo stimolo e agli impegni dell’Unione europea, su istituzioni e singoli legislatori.

Mentre terminiamo il 2021 con grande incognita su bollette e approvvigionamenti energetici (2), ecco alcuni esempi di ampliamento dei diritti:

Disabili e mobilità. Le nuove norme del codice della strada facilitano e incentivano la mobilità dei disabili (3)

Disabili e tlc. Oltre che a ciechi e sordi, le agevolazioni sono anche per deambulanti invalidi (4).

Nuovo codice delle tlc. Banda larga per tutti: il provvedimento più importante è quello previsto dall’art.94: “Su tutto il territorio nazionale i consumatori hanno diritto ad accedere a un prezzo accessibile, tenuto conto delle specifiche circostanze nazionali, a un adeguato servizio di accesso a internet a banda larga e a servizi di comunicazione vocale, che siano disponibili, al livello qualitativo specificato, ivi inclusa la connessione sottostante, in postazione fissa, da parte di almeno un operatore”. Sono inoltre previste: norme stringenti di trasparenza contrattuale delle offerte tra cui, per esempio, informazioni annuali su tariffe migliori rispetto al proprio profilo; durate dei contratti e diritto di recesso più trasparenti e non vessatori. (5)

Insomma consumatori e utenti – nonostante in nome loro talvolta si esaltino consumismo e stupidità commerciale e pubblicitaria – sono protagonisti. Non per sostituirsi all’essere umano e al cittadino, ma per valorizzarli economicamente.

Soddisfatti? Vigili, attori, informati e proponenti.

NOTE

1 – su cui Aduc ha aiutato a capirli e usarli: https://sosonline.aduc.it/

2 – https://www.aduc.it/comunicato/bollette+energia+si+procede+disuniti+verso+caos_33716.php

3 – https://sosonline.aduc.it/scheda/codice+della+strada+nuove+regole+vigenti+dal+10_33478.php

4 – https://sosonline.aduc.it/scheda/telefonia+agevolazioni+disabili_33344.php

5 – https://sosonline.aduc.it/generale/files/allegati/codice_comunicazioni.pdf