Qualche giorno fa per la rubrica di filosofia Agorà, Tedoro Custodero ha intelligentemente rivolto l’attenzione a Giorgio Agamben e al suo concetto di libertà in relazione a Hegel e Schmitt. Custodero ha messo in luce come il pensiero hegeliano sulla libertà abbia una matrice estremamente individualista, il che si ricollega al contesto del pensiero di Hegel secondo cui la massima libertà viene espressa non nell’individuo in . . .

Sei arrivato fin qui?

Se sei qui è chiaro che apprezzi il nostro giornalismo, che, però, richiede tempo e denaro. Se vuoi continuare a leggere questo articolo e per un anno tutti i contenuti PREMIUM e le Newsletter online puoi farlo al prezzo di un caffè, una birra o una pizza al mese.

Grazie, Giovanni Coviello

Sei già registrato? Clicca qui per accedere